Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Area Vesuviana

Basta file agli sportelli Gori, innovazione e restyling per i nuovi servizi online agli utenti

Pubblicità'

Pubblicato

il

gori


Pubblicità'

Ercolano. ‘Nuove forme. Gori, un sistema aperto’: questo il titolo dell’evento svoltosi a Villa Campolieto ad Ercolano, con cui Gori “ha voluto presentare alle istituzioni e agli organi di informazione la sua rinnovata immagine e, soprattutto, le nuove forme di comunicazione messe a disposizione degli utenti, con l’obiettivo di una sempre maggiore vicinanza alle persone e di attenzione ai loro bisogni”. Nell’ambito dell’incontro è stata presentata, infatti, la campagna di informazione che Gori avvierà nei prossimi giorni in tutti i Comuni dell’Ambito Distrettuale Sarnese-Vesuviano, “per comunicare ai cittadini il nuovo sportello online “myGori”, attraverso il quale è possibile avanzare qualsiasi istanza a Gori senza recarsi fisicamente presso i punti di contatto presenti sul territorio. L’area clienti myGori del sito www.goriacqua.com consente di richiedere una nuova attivazione della fornitura idrica, la voltura, il subentro, il pagamento delle fatture o il loro rateizzo, autolettura del misuratore, l’attivazione della domiciliazione bancaria e tante altre. Con myGori quasi tutte le pratiche sono lavorate con la tipologia “end to end”, ossia avviate e concluse direttamente dall’utente online. La campagna di comunicazione avviata da Gori, quindi, punta ad evitare file agli sportelli, dando un valore fondamentale al “tempo”, che in tal modo i cittadini possono risparmiare. Per informare la cittadinanza saranno utilizzati diversi strumenti: avvisi e spot video veicolati sui siti web e i social, spot radiofonici, manifesti 6×3 presenti in diversi territori. Un approccio più dinamico dell’azienda è testimoniato anche dalla sua nuova identità visiva, che, partendo dal restyling del logo, comunica una maggiore contemporaneità ma, soprattutto, una maggiore apertura verso gli utenti, come un “sistema aperto”, appunto, capace di dare ma anche di attingere dall’esterno, in una dinamica di scambio e miglioramento continui”. “Nuovo – spiega il presidente di Gori, Michele Di Natale – è la parola che caratterizza la giornata di oggi. Non solo logo, ma anche un servizio che dà un senso di quello che sta facendo Gori, una rigenerazione aziendale che pone al centro il benessere dell’utente. Come azienda abbiamo apportato innumerevoli innovazioni volte anche ad ammodernare le infrastrutture esistenti, ma per essere davvero efficaci queste azioni devono avvenire anche attraverso la sensibilizzazione delle istituzioni, mettendo sempre al centro il cittadino”. “Uno degli obiettivi di Gori – aggiunge l’amministratore delegato, Claudio Cosentino – è proprio quello di investire nella tecnologia, come abbiamo fatto negli ultimi anni: un rinnovamento di sistemi, che si adegui ai tempi ed alle esigenze dei cittadini. Lo sportello on line MyGori sarà in grado di rendere attivi tutti i servizi dello sportello fisico in maniera più snella e più veloce”. “Le nuove forme che presentiamo oggi sono molteplici – dice Mara De Donato, responsabile Relazioni Esterne e Comunicazione – dal nostro nuovo logo e, quindi, dalla nostra nuova identità visiva, a nuove modalità comunicative, interattive e moderne. Mi sento di affermare che stiamo entrando in una nuova era di Gori, sempre più vicina alle persone anche attraverso la nostra presenza sui social”. 

Continua a leggere
Pubblicità

Area Vesuviana

Fuochi d’artificio per festeggiare la nascita della figlia: denunciati a Torre Annunziata il padre fuochista e alcuni curiosi

Pubblicato

il

fuochi d'artificio,torre annunziata
foto di repertorio

Fuochi d’artificio per festeggiare la nascita della figlia: denunciati a Torre Annunziata il padre fuochista e alcuni curiosi.

Controlli dei Carabinieri a Torre Annunziata e Terzigno: chiusi due bar e denunciato 27enne per esplosione fuochi d’artificio
Continuano senza sosta i controlli dei Carabinieri, nell’ambito di servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli. Massima attenzione a Torre Annunziata, dove i militari della locale compagnia hanno identificato 56 persone e controllato 31 veicoli.
Denunciato un 27enne incensurato del Rione Provolera per accensione pericolosa di fuochi d’artificio in pieno centro abitato. 100 i fuochi esplosi in più batterie in Via Parini per festeggiare la nascita della figlia. Alcuni dei curiosi presenti sono stati sanzionati per la violazione delle norme anti-contagio.
In corso Umberto, ancora a Torre Annunziata, i carabinieri hanno sanzionato il titolare di una Caffetteria perché sorpreso in attività di ristorazione diversa dall’asporto. Il bar è stato temporaneamente chiuso. Stessa sorte per un locale in Via Passanti Nazionale a Terzigno.
9 le sanzioni complessivamente notificate per violazioni alla norma anti covid, gran parte delle quali per spostamenti tra comuni non giustificati e assenza dei dispositivi di protezione individuali.

Pubblicità'

Le Notizie più lette