Napoli: individuati asili nido abusivi in via Cilea e alla Riviera di Chiaia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nell’ambito delle attivita’ di controllo sulle strutture scolastiche destinate ai piu’ piccini gli agenti della unita’ operativa tutela emergenze sociali e minori hanno verbalizzato due asili nido risultati privi dell’autorizzazione amministrativa prevista dalla Legge Regionale n. 11/2007 e dal Regolamento successivo n. 4/2014, per un importo che va dai 5.000 ai 15.000 euro con diffida a non proseguire nell’attivita’. Nelle strutture, una ubicata in Via Cilea e l’altra in Via Riviera di Chiaia, sono stati trovati in totale 21 bambini al di sotto dei tre anni di eta’ che sono stati affidati ai genitori fatti giungere sul posto. Nello specifico una delle due strutture esercitava la propria attivita’ sotto la denominazione di Ludoteca ma nella sostanza accoglieva per gran parte della giornata bimbi fino a tre anni con servizi da asilo nido pur essendo privo di alcuna autorizzazione in merito. L’assenza dell’autorizzazione amministrativa comporta una mancata verifica dei requisiti urbanistici, igienici – sanitari (eventuale prepara-zione dei pasti), logistici (disponibilita’ di locali per il riposo dei bambini) e di sicurezza richiesti dalla normativa e che ogni struttura e’ tenuta a certificare alla pubblica amministrazione. La mancata regolarizzazione di tale difformita’ prevede la cessazione dell’attivita’. (Ren) NNNN







LEGGI ANCHE

Giugliano, il Riesame dispone il dissequestro dei beni di un noto imprenditore

Il Tribunale del Riesame di Napoli, V sezione, accogliendo la tesi della Difesa, ha annullato il sequestro preventivo cautelare reale, imposto ai beni personali...

Il campione olimpionico Pino Maddaloni incontra gli studenti di Ercolano

"Combatti senza alibi, reagisci alle 'scuse'. Migliorati sempre, non solo partecipare ma dare il massimo. I sacrifici formeranno il carattere". Questo è il messaggio...

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

Agguato a Scampia: feriti il capo piazza Giancarlo Possente e un amico

I feriti sono Giancarlo Possente, capopiazza alla "33" per conto degli Abbinante e Pasquale Parziale ritenuto vicino alla Vanella Grassi

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE