Sparatoria nel Lido Azzurro a Torre Annunziata, il senatore Marfella porta il caso in Parlamento

Torre Annunziata. “L’intervento repentino del Prefetto di Napoli, Sua...

Mondragone uccide il fratello per gelosia: fermato il presunto assassino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Mondragone I Carabinieri del Comando Provinciale di Caserta, diretti dal Colonnello Manuel Scarso, hanno fermato questa mattina l’uomo accusato di aver ucciso a colpi di pistola il proprio fratello durante una lite avvenuta ieri sera a Mondragone.

PUBBLICITA

L’omicidio è avvenuto in via Domiziana, in un’area di sosta nei pressi di un bar. La vittima, Luigi Cennami, 50enne di Mondragone, è stata colpita da un colpo di pistola calibro 9 dal fratello Antonio, 54 anni, che dopo il delitto si è dato alla fuga in sella di uno scooter.

La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha emesso un provvedimento di fermo a carico di Antonio Cennami, accusato di omicidio aggravato. I Carabinieri, dopo una serrata caccia all’uomo, lo hanno rintracciato e arrestato.

Sono ancora da chiarire i motivi della lite che è sfociata nel tragico omicidio. I Carabinieri stanno conducendo le indagini per ricostruire i fatti. Dalle prime indiscrezioni i due si erano dati appuntamento perché l’assassino era convinto che il fratello aveva un relazione con la moglie.

Anche la vittima si è presentata armata all’appuntamento: aveva un macete quando i carabinieri hanno rinvenuto il suo cadavere.

L’assassino è stato trovato stamane in stato confusionale mentre girava in auto alla periferia di Mondragone.


facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA