‘II mio nuovo vestito’, l’album di Giovanni Sorvillo disponibile su tutte le piattaforme

Esce domani 21 giugno su tutte le piattaforme di...
ELEZIONI

Sant’Antonio Abate, Ilaria Abagnale rieletta con il voto del 79,66% degli elettori

SULLO STESSO ARGOMENTO

Voglio ringraziare uno ad uno ogni cittadino abatese che in questi due giorni ha deciso di recarsi alle urne per scegliere di votare ancora una volta per la nostra coalizione. Una percentuale altissima di elettori, una grandissima partecipazione che non era affatto scontata, visto che dall’altra parte nessun competitor ha avuto la forza di organizzare un gruppo da contrapporre e che non avevamo l’obbligo del quorum, ma che ci consegna un dato storico per Sant’Antonio Abate e tra i più alti d’Italia”. A dirlo è Ilaria Abagnale, per la seconda volta eletta sindaco di Sant’Antonio Abate, stavolta come unica candidata con le quattro liste civiche Federazione Abatese, Ilaria Abagnale Sindaco, La Forza Gentile con Ilaria Abagnale Sindaco e Ilaria Valore Abatese, grazie al voto del 79,66% degli elettori.

PUBBLICITA

Questo risultato – afferma Ilaria Abagnale – dimostra ancora una volta l’affetto e la fiducia che i cittadini di Sant’Antonio Abate hanno riposto in me e nella mia coalizione. Sono commossa e, allo stesso tempo, decisa a ricambiare questa fiducia, riprendendo il nostro cammino insieme, che in realtà non si è mai fermato, per il bene di Sant’Antonio Abate e per realizzare il programma elettorale che ci siamo prefissati”.

Nel 2014, a Sant’Antonio Abate, Antonio Varone ottenne il 70,16% delle preferenze (8965 voti) in una sfida a più candidati, mentre stavolta per la sola coalizione guidata da Ilaria Abagnale si sono recati alle urne 12260 elettori, pari a quasi l’80% degli aventi diritto al voto che, secondo una ricerca del Ministero dell’Interno, dovrebbe superare la percentuale record raggiunta dieci anni fa in un Comune sopra i 15mila abitanti dall’allora sindaco di Calenzano, che riuscì ad ottenere il 76,9% delle preferenze dei votanti.

Mi sono ripresentata per un secondo mandato – dichiara Ilaria Abagnalecon il timore di quale fosse la percezione della gente riguardo al lavoro svolto, ai progetti realizzati e alla credibilità acquisita. Temevo che quello che consideravo un esame si trasformasse in una bocciatura. Tuttavia, analizzando la percentuale dei votanti, è chiaro che i nostri concittadini hanno scelto la continuità del nostro instancabile impegno per la concreta crescita del paese. Mi sento di ringraziare l’intera squadra di amministratori per questo traguardo storico che mi rende così orgogliosa del modo con cui abbiamo scelto di operare, onestamente e nei soli interessi del paese”.

Per questa mia ultima campagna elettorale – dice Ilaria Abagnale – ho scelto di eliminare gli eccessi. Via i comizi, via il palcoscenico. Ho preferito il contatto diretto con le persone, e ne è valso ogni caloroso invito nei cortili e nei salotti di casa, dove ho potuto direttamente rispondere alle domande dei cittadini, senza rincorrere risposte via social. Dall’altezza di un palco, non avrei potuto dedicare a ciascuno di loro il tempo che meritavano da chi li rappresenta. Questa è la più alta forma di partecipazione che intendo continuare a perseguire nel mio prossimo quinquennio, come forma di riconoscenza per la fiducia accordatami per la seconda volta”. 


googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE