A Coverciano via al corso Allenatore Uefa B, c’è Bonucci

L'inizio della nuova stagione calcistica è alle porte e...

Camorra nell’Agro nocerino, anche il boss Aquino di Boscoreale e l’imprenditore Gambardella tra i 23 arrestati

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ci sono anche il boss di Boscoreale Felice Aquino detto mezzanotte e l’imprenditore di Nocera, Stefano Gambardella, da alcuni mesi dirigente della Nocerina, tra i 23 arrestati del blitz anti camorra nell’agro nocerino.

PUBBLICITA

Un’operazione congiunta di Carabinieri e Polizia di Stato, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno,  che ha portato all’arresto di 23 persone accusate a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione, spaccio di droga, rapine e detenzione illegale di armi.

Le indagini, avviate anche grazie alle dichiarazioni di tre collaboratori di giustizia, hanno permesso di disarticolare un pericoloso clan che operava tra Pagani, San Marzano sul Sarno, Scafati e comuni limitrofi, terrorizzando il territorio con le sue attività illecite.

Le estorsioni

Elemento centrale dell’attività criminale del clan erano le estorsioni, con metodologie intimidatorie e minacce di ritorsioni pesantissime, come il rapimento dei figli delle vittime. Le richieste di pizzo erano pesanti, come dimostra il caso di un imprenditore di San Marzano sul Sarno costretto a versare 70mila euro, e di un’impresa di onoranze funebri taglieggiata per la stessa somma.

Le minacce e il ruolo di Rosario Giugliano

Per incutere ancora più terrore nelle vittime, il clan non esitava a mettere in contatto gli imprenditori con il boss Rosario Giugliano, all’epoca detenuto nel carcere di Siracusa, tramite videochiamate. Un messaggio chiaro e brutale sul potere del clan nell’Agro Nocerino.

Traffico di droga e altre attività illecite

Oltre alle estorsioni, il clan era attivo anche nel proficuo traffico di droga, con il controllo di diverse piazze di spaccio. Tra le altre attività illecite, figuravano anche rapine e la detenzione illegale di armi.

Gli arrestati e i sequestri

L’operazione ha portato all’arresto di 23 persone, tra cui i presunti capi del clan, Felice Aquino e Domenico Galasso, accusati di associazione mafiosa. Tra gli altri arrestati figurano anche un imprenditore di Nocera Inferiore, Stefano Gambardella, ritenuto dagli inquirenti fondamentale per le infiltrazioni del clan nel settore industriale di Fosso Imperatore. Ma anche il cantante neo melodico Alfonso Manzella noto come Zuccherino già coinvolto in altre inchieste di camorra.

Custodia cautelare in carcere

  • AQUINO Felice, nato a Boscoreale (NA) il 23.06.1971, ivi residente per associazione a delinquere di stampo mafioso, spaccio aggravato di sostanze stupefacenti, con una cessione di oltre 10 kg di cocaina;
    AMORUSO Carmine nato a Pompei (NA) il 18.06.1983, detenuto a Viterbo, per rapina, detenzioni illegali di armi da fuoco, ricettazione, detenzione a fini di spaccio di stupefacente, aggravata dal metodo mafioso;
    AMORUSO Marco nato a Sarno (SA) il 09.07.1993 detenuto a Palermo, per detenzioni illegali di armi da fuoco, ricettazione, detenzione a fini di spaccio di stupefacente, aggravata dal metodo mafioso;
    AMARANTE Emanuele, nato a Nocera Inferiore (SA) il 12.02.2000, detenuto a
    Melfi per detenzioni illegali di armi da fuoco, con partecipazione in Pagani ad un Summit di Camorra
    BUONO Franco, nato a San Marzano sul Sarno (SA) il 20/08/1971 ed ivi residente, per associazione a delinquere di stampo mafioso, detenzione a fini di spaccio aggravato di sostanze stupefacenti,
    CASILLO Salvatore, nato a Pagani (SA) il 08.06.1972, detenuto a Taranto, per estorsione, aggravata dal metodo mafioso; spaccio di stupefacente
    CIROTA Gennaro, nato a Nocera Inferiore il 29/07/2000, residente a Pagani per associazione a delinquere di stampo mafioso e detenzione a fini di spaccio di stupefacenti;
    CONFESSORE Vincenzo, nato a Pagani (SA) il 13/01/ 1978, detenuto a Siracusa per detenzioni illegali di armi da fuoco, con partecipazione in Pagani ad un
    Summit di Camorra
    CONFESSORE Daniele, nato a Pagani (SA) il 17/02/1990, detenuto a per detenzioni illegali di armi da fuoco, con partecipazione in Pagani ad un
    Summit di Camorra
    CORDIANO Carlo, nato a Pagani (SA) il 10/02/1994, ivi residente per associazione a delinquere di stampo mafioso e detenzioni illegali di armi da fuoco, con partecipazione in Pagani ad un Summit di Camorra
    DE VIVO Andrea, nato a Pagani (S.A) il 09/01/1985, detenuto a Tolmezzo per detenzioni illegali di armi da fuoco, con partecipazione in Pagani ad un
    Summit di Camorra;
    D’AURIA GIUSEPPE, nato a Pagani (SA) il 22/02/1992, in regime di AA.DD.
    a Sant’Antonio Abate per detenzioni illegali di armi da fuoco, con partecipazione in Pagani ad un summit di Camorra;
    FEZZA Francesco, nato a Pagani (SA) il 15/ 10/1987, detenuto a Voghera per detenzioni illegali di armi da fuoco, con partecipazione in Pagani ad un Summit di Camorra;
    FORMISANO Francesco, nato a Poggiomarino il 11/12/1990 per detenzione illegale di armi da fuoco, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti;
    FRANCESE Nicola, nato il 17/08/ 1990 a Pagani (SA) detenuto a Rovigo per detenzione a fini di spaccio aggravato di sostanze stupefacenti nonché detenzioni illegali di armi da fuoco, con partecipazione in Pagani ad un
    Summit di Camorra
    GALASSO Domenico nato a Sant’Antonio Abate (NA) il 10.03.1962, residente ANGRI, per associazione a delinquere di stampo mafioso
    GAMBARDELLA Stefano, nato a Pagani (SA) il 24/08/1981, residente in
    Nocera Inferiore, per associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione
    IERVOLINO Salvatore Tommaso nato a Poggiomarino (NA) il 22.08.1977,
    detenuto a Benevento per estorsione aggravata dal metodo mafioso (quale riscossore)
    MANZELLA Alfonso nato a Pagani 02.07.1986, detenuto a Terni. per associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione
    NAPPO Giuseppe, nato a Scafati (SA) il 10/03/1985, residente Poggiomarino per associazione a delinquere di stampo mafioso e detenzioni illegali di armi da fuoco, con partecipazione in Pagani ad un Summit di Camorra
    PAGANO Diego, nato a Gragnano (N.A) il 04/ 08/ 1986, residente BOSCOREALE per associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione
    TORTORA Gianluca, nato a Castellammare di Stabia (NA) il 20/10/1977, attualmente in regime AA.DD. a Frosinone per associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione

Custodia cautelare domiciliare

VASTOLA Francesco, nato a Poggiomarino (NA) il 14/06/1938 ivi residente per associazione a delinquere di stampo mafioso.


facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA