Tragedia in Valtellina: morti tre giovani finanzieri

SULLO STESSO ARGOMENTO

Tragedia in Valtellina: 3 giovani finanzieri del Sagf perdono la vita durante un’esercitazione in montagna.

PUBBLICITA

Un’esercitazione di addestramento si è trasformata in tragedia questa mattina in Valtellina, dove tre giovani militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf) hanno perso la vita precipitando da una parete rocciosa.

I tre alpini, Luca Piani (32 anni), Alessandro Pozzi (25 anni) e Simone Giacomelli (22 anni), tutti originari della Valtellina, stavano percorrendo il cosiddetto “Precipizio degli Asteroidi” nel comune di Val Masino, quando uno sperone roccioso ha ceduto improvvisamente sotto i piedi di uno di loro, trascinandoli tutti nel vuoto per circa 30 metri.

La Tragedia in Valtellina sotto lo sguardo impotente dei colleghi

La tragedia in Valtellina si è consumata sotto gli occhi attoniti di due loro compagni, impegnati in un’altra cordata nelle vicinanze, che nulla hanno potuto fare per salvarli.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i soccorritori, ma per i tre giovani non c’è stato nulla da fare. La Procura di Sondrio, diretta da Piero Basilone, ha aperto un’inchiesta per accertare le esatte cause dell’incidente. Al momento, l’ipotesi più probabile è che il cedimento dello sperone roccioso sia stato causato da un’infiltrazione d’acqua che ne ha minato la stabilità.

La notizia della tragedia ha destato profondo cordoglio in tutta la comunità. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha espresso il suo dolore alle famiglie delle vittime, definendo i tre giovani “eroi che hanno perso la vita nel dovere di soccorrere gli altri”. Anche il premier Giorgia Meloni ha voluto manifestare la sua vicinanza ai familiari e al Corpo della Guardia di Finanza.

Chi erano le tre vittime

Luca Piani, Alessandro Pozzi e Simone Giacomelli erano tutti e tre appassionati di montagna e si erano arruolati nel Sagf con il preciso obiettivo di aiutare gli altri. Erano sempre pronti a intervenire, in qualsiasi condizione atmosferica, per soccorrere persone in difficoltà in montagna.

  • Luca Piani, 32 anni, originario di Villa di Tirano, prestava servizio nella Stazione Sagf di Madesimo.
    Alessandro Pozzi, 25 anni, residente a Valfurva, era anche lui in forza alla Stazione Sagf di Madesimo.
    Simone Giacomelli, 22 anni, abitava a Valdisotto, e faceva parte della squadra del luogotenente Christian Maioglio nella caserma del capoluogo valtellinese.


Torna alla Home
googlenews
facebook


DALLA HOME


CRONACA NAPOLI

PUBBLICITA

TI POTREBBE INTERESSARE