Napoli, scarcerata Loredana Frenna: la narcos delle Fontanelle

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoloi. Gestiva insieme con il marito la piazza di spaccio delle Fontanelle al rione Sanità durante il lockdown: la narcotrafficante Loredana Frenna è stata rilasciata dal carcere in anticipo.

PUBBLICITA

La 33enne è stata posta agli arresti domiciliari poiché il giudice per le indagini preliminari, accogliendo le argomentazioni dei legali, gli avvocati Gandolfo Geraci e Domenico Dello Iacono, ha ritenuto questa misura sufficiente a soddisfare le esigenze cautelari.

Frenna era stata trasferita circa una settimana fa dal carcere di Pozzuoli a quello di Secondigliano, dove è detenuto anche il marito, Antonio Giglio, considerato il capo dell’organizzazione.

A gennaio scorso, la polizia aveva eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 15 persone, tutte accusate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti e detenzione di droga a fini di spaccio.

Le indagini, condotte dalla polizia e coordinate dalla Procura di Napoli tra il 2020 e il 2022, hanno documentato l’esistenza e l’operatività, nel centrale quartiere della Sanità, di un emergente gruppo criminale dedito all’approvvigionamento e alla vendita al dettaglio di ingenti quantitativi di hashish e marijuana, con un giro d’affari di circa 2 milioni di euro. .

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE