Il comune di Napoli rifiuta la mediazione per la morte di Salvatore Giordano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nessun passo avanti verso la giustizia per la morte di Salvatore Giordano, il 14enne ucciso dal crollo di alcuni fregi nella Galleria Umberto I di Napoli nel 2014. Il Comune di Napoli ha infatti rifiutato di partecipare alla mediazione fissata per il 15 maggio, come reso noto dai legali della famiglia, Angelo e Sergio Pisani.

I genitori di Salvatore, delusi e amareggiati, hanno deciso di rivolgersi alla Corte dei Conti per “tutte le valutazioni e provvedimenti del caso”.

Un rifiuto incomprensibile e un dolore che si protrae

    Gli avvocati Pisani denunciano l’atteggiamento del Comune come “vergognoso scaricabarile” e “mancanza di interesse per i diritti dei cittadini”. “Per dieci anni – affermano – le nostre richieste sono state inascoltate e i diritti della famiglia calpestati. Il Comune, invece di tutelare i suoi cittadini, si preoccupa solo di ‘opere di stracci’ esposte in piazza Municipio”.

    Un’attesa infinita per la giustizia e un rischio di danno erariale

    “L’ostinazione del Comune – proseguono i legali – non solo crea un enorme danno emotivo alle vittime, ma espone l’ente a un grave danno economico e di immagine. A breve saranno dieci anni dalla tragedia e le responsabilità del Comune sono evidenti: non sono stati mai transennati i marciapiedi sottostanti alla Galleria, nonostante i crolli annunciassero una possibile tragedia.”

    La famiglia Giordano si prepara ora a una lunga battaglia legale per ottenere giustizia per il loro figlio. La loro vicenda rappresenta un monito per le istituzioni, affinché si assumano le proprie responsabilità e tutelino la sicurezza dei cittadini.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, armati di pistola nella movida di Coroglio: 3 arrestati

    Napoli. Di ritorno dalla movida di Coroglio con una...
    DALLA HOME

    Il Frosinone in B, l’Empoli salvo, Napoli senza Europa dopo 14 anni

    Il Frosinone è stata la terza squadra a retrocedere in Serie B, unendosi a Sassuolo e Salernitana, secondo i risultati delle partite serali dell'ultima giornata di campionato. In contrasto, l'Udinese ha ottenuto la salvezza con una vittoria allo Stirpe e l'Empoli ha segnato nel recupero contro la Roma, assicurandosi...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE