La promessa di Lobotka: “Resto al Napoli, la città è bellissima e qui sto bene”

"Il Napoli mi ha contattato e vuole che...

Mugnano piange due morti nella stessa giornata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Mugnano piange due morti nella stessa giornata, due persone decedute in circostanze drammatiche.

PUBBLICITA

La prima è il 41enne Luigi Migliaccio, creator digital. E’ morto poco dopo l’ora di pranzo nell’incidente stradale lungo l’Asse Mediano di Napoli direzione Qualiano, all’altezza dell’esercizio commerciale “Gloria”.

Purtroppo nell’impatto tra due moto Luigi Migliaccio ha avuto la peggio e finendo contro il guard rail è rimasto decapitato. L’altro centauro invece ha riportato ferite al braccio destro e gamba sinistra.

La cruenta morte di Luigi Migliaccio ha destato molto dolore tra parenti e amici. Sui social in tanti lo ricordano. Particolarmente commovente il ricordo di Umberto.

“La vita è ingiusta…. Non può essere vero basta bastaaaaaa”

“La vita è ingiusta…. Non può essere vero basta bastaaaaaa una notizia che ci strappa il cuore mille pezzi… Abbiamo condiviso di tutto amico mio Ma propio TUTTO!!!!!
Ti voglio ricordare così Luigi Migliaccio sorridente, dinamico,disponibile sempre per tutti, nel bene e nel male sempre davanti a tutto e tutti
O’kiaaaaaaaaa VOLA IN ALTO SEMPRE PIÙ SU!!!!!
R.I.P. Fratello mio lassù vai a fare compagnia a un nostro fratello ANTONIO A’LUNGHEZZ”

L’altra vittima di Mugnano è Michele Di Natale 37 anni un operaio colto da un malore mentre stava lavorando a degli scavi di impiantistica in via Pietro Nenni a Mugnano sulla Circumvallazione.

Le due salme sono sotto sequestro per le rispettive autopsia che saranno effettuate la prossima settimana. Mentre continuano le indagini sull’incidente stradale che dovranno stabilire la dinamica ed eventuali responsabilità.

@riproduzione riservata


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE