Napoli, ai Quartieri Spagnoli ferito figlio di un boss

Napoli. Domenica di paura nei Quartieri Spagnoli: poco prima...

Caivano, cocaina nascosta nella cassaforte

SULLO STESSO ARGOMENTO

La cassaforte murata e nascosta nel muro conteneva non soldi ma cocaina. Lo hanno scoperto i Carabinieri della Compagnia di Caivano hanno effettuato ieri pomeriggio una serie di controlli e perquisizioni nell’ambito di un’operazione contro la criminalità organizzata.

PUBBLICITA

Il blitz ha portato al sequestro di circa 300 grammi di cocaina. La droga, suddivisa in 6 pacchi sottovuoto, è stata trovata in uno stabile abbandonato di via Cairoli. I Carabinieri hanno sequestrato anche il materiale per il confezionamento e una cassaforte artigianalmente creata che si trovava in una botola murata ad hoc.

I militari, impegnati da tempo nel contrasto allo spaccio di droga e al traffico di armi, hanno setacciato la città scoprendo un vero e proprio “sistema” nascosto tra le mura degli edifici.

I criminali utilizzavano sofisticati sistemi di allarme e videocamere a circuito chiuso per proteggere i loro traffici illeciti. In alcuni casi, addirittura, avevano creato dei nascondigli sotterranei o utilizzato cassette postali con doppio fondo per occultare la droga e le armi.

Non solo, in alcune aree pubbliche, i militari hanno scoperto che vani ascensori e aiuole erano stati trasformati in veri e propri laboratori per l’edilizia illegale.

L’operazione dimostra l’impegno costante dei Carabinieri nel contrasto alla criminalità organizzata a Caivano. Le indagini proseguono per individuare i responsabili e smantellare completamente il “sistema” scoperto ieri.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE