Il sindaco di Sant’Anastasia accusa De Luca: “Abbandonata la zona rossa del Vesuvio”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Carmine Esposito, sindaco di Sant’Anastasia, critica duramente il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per l’immobilismo sulla questione delle vie di fuga dal Vesuvio.

“De Luca si scaglia contro il Governo per gli interventi da fare per le vie di fuga dai Campi Flegrei, ma noi della zona rossa del Vesuvio attendiamo risposte ed interventi da anni, non da mesi,” afferma Esposito.

“È forse lo stesso Governatore che non ha prodotto altro che immobilismo rispetto alle vie di fuga per il rischio Vesuvio? Qui ci sono da anni ed anni zone nel più totale abbandono da parte della Regione che prospettava finanziamenti,” denuncia il sindaco.

    Esposito annuncia che tornerà a promuovere manifestazioni pubbliche per coinvolgere i sindaci e i cittadini dei comuni della zona rossa. “Da anni, non da mesi, aspettano risposte,” conclude.

    Le critiche di Esposito si inseriscono nel dibattito acceso sulla sicurezza del territorio vesuviano. Da tempo si chiede un intervento concreto per migliorare le vie di fuga in caso di eruzione vulcanica, ma la Regione Campania non ha ancora preso provvedimenti definitivi.

    La situazione della zona rossa del Vesuvio è particolarmente critica, con molte aree ancora isolate e senza adeguate vie di fuga. La popolazione teme di essere lasciata sola in caso di emergenza e chiede risposte concrete da parte delle istituzioni.

    Le manifestazioni annunciate da Esposito potrebbero rappresentare un primo passo per far sentire la voce dei cittadini della zona rossa del Vesuvio. Un’azione necessaria per sollecitare la Regione Campania ad intervenire con urgenza e garantire la sicurezza della popolazione.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    La Cultura a Napoli: Tra Crisi e Lavoro Ricordando Gaetano Di Vaio

    La cultura a Napoli sta vivendo un'epoca di...
    DALLA HOME

    La Cultura a Napoli: Tra Crisi e Lavoro Ricordando Gaetano Di Vaio

    La cultura a Napoli sta vivendo un'epoca di trasformazione turistica e urbana, rappresentando un'occasione di sviluppo, di sbocco occupazionale e di formazione dell’immaginario, nonostante la crisi di risorse e una dimensione sempre più internazionale che coinvolge la città. ### D.NA. Dossier Napoli in Onda Stasera Questi temi saranno al centro...

    Al Hilal su Leao, dal Portogallo: “Club saudita pronto a pagare clausola da 175 mln di euro”

    L'Al Hilal è pronto a mettere sul piatto una cifra astronomica per assicurarsi l'attaccante del Milan, Rafael Leao. Secondo quanto riportato dal quotidiano portoghese 'O Jogo', il club saudita sarebbe disposto a pagare la clausola rescissoria di 175 milioni di euro per strappare il talentuoso ex giocatore del Lille...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE