Carcere di Avellino: il Sappe denuncia gravi carenze e chiede un’ispezione ministeriale

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria (Sappe) lancia l’allarme sulle condizioni del carcere di Avellino, definendole “allarmanti” e chiedendo un’ispezione ministeriale urgente.

Durante una visita all’istituto, i dirigenti del Sappe, guidati dalla segretaria regionale Tiziana Guacci, hanno riscontrato una serie di criticità che mettono a rischio la sicurezza sia dei detenuti che degli agenti di Polizia Penitenziaria.

“Il quadro complessivo è risultato a dir poco disastroso”, denuncia il Sappe. “Serve un’inversione di rotta immediata per tutelare la sicurezza di tutti coloro che vivono e lavorano nel carcere di Avellino”.

    Le principali problematiche:

    Sovraffollamento: la popolazione detenuta è di circa 620 unità, a fronte di una capienza regolamentare di 507. Questo ha comportato il trasferimento di detenuti da altri istituti, aggravando la situazione.
    Carenza di organico: il personale di Polizia Penitenziaria è sottodimensionato, con 81 unità in meno rispetto alla dotazione necessaria.
    Gestione dei servizi e dei turni di lavoro deficitaria: la mancanza di personale e la cattiva organizzazione dei turni creano situazioni di pericolo, come nel caso del reparto isolamento dove un solo agente è addetto alla sorveglianza.

    Le richieste del Sappe: Un’ispezione ministeriale urgente per verificare le criticità e individuare soluzioni.

    Un intervento immediato per ridurre il sovraffollamento e dotare il carcere del personale necessario. Migliorare la gestione dei servizi e dei turni di lavoro per garantire la sicurezza dell’istituto.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, Elodie concerto al Maradona ma nel 2025

    Napoli. Elodie concerto al Maradona: arriva l'annuncio ma la...
    DALLA HOME

    Giochi per l’oratorio e il grest da fare al chiuso: idee divertenti per tutte le età 

    In un mondo sempre più dominato dalle tecnologie e dagli schermi, è fondamentale offrire ai bambini e ai ragazzi esperienze coinvolgenti. Tuttavia, quando le condizioni atmosferiche non permettono di svolgere attività all’aperto, diventa essenziale trovare alternative altrettanto divertenti ma che non richiedono l’impiego di uno spazio esterno. Pertanto, l’organizzazione...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    LA CRONACA