L'ACCADUTO

Altra voragine a Napoli: dopo il Vomero tocca a Fuorigrotta. La rabbia dei residenti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nella giornata di martedì 27 marzo, un evento inaspettato ha scosso la tranquillità dei residenti di Fuorigrotta, precisamente in via Barbagallo, nelle vicinanze del Palapartenope: una voragine si è aperta improvvisamente sulla strada, creando una buca di dimensioni considerevoli, stimata intorno al metro quadrato.

La situazione ha richiesto l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco e della Protezione Civile, che stanno operando per mettere in sicurezza l’area. Le ipotesi sulle cause che hanno condotto alla formazione della voragine si concentrano sul possibile cedimento del collettore fognario sottostante, ma al momento non vi è certezza in merito.

Alcuni residenti, spaventati dall’evento, hanno richiesto l’intervento delle autorità competenti, tra cui il deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli, che ha espresso preoccupazione per la situazione. “La voragine è veramente molto profonda, per poco non ci finivamo dentro con l’auto”, ha dichiarato. “È veramente inammissibile una cosa del genere, soprattutto in una strada che porta a più istituti scolastici. Poteva finire peggio della voragine al Vomero.”



Borrelli ha sottolineato la necessità di affrontare il problema strutturale del sottosuolo napoletano, evidenziando la richiesta di un piano rigoroso di verifica e manutenzione preventiva per evitare ulteriori incidenti. “Seguiremo la situazione di Fuorigrotta sperando che non sia una seconda via Morghen”, ha concluso, facendo riferimento a precedenti episodi simili avvenuti in città.


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Miglioramento dell’organizzazione dei taxi a Piazza Garibaldi a Napoli

Riunione per ottimizzare il servizio taxi Il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha guidato una riunione al Palazzo di Governo per discutere delle problematiche legate alla logistica dei taxi presso la stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi. Presenti l'assessore alla Legalità e Polizia locale del Comune di Napoli, rappresentanti...

In ospedale 3 studenti e 2 insegnanti di Salerno in gita a Montecatini

Tre studenti e due insegnanti, facenti parte di una comitiva in gita scolastica da Salerno e che alloggiavano in un albergo di Montecatini Terme (Pistoia), sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia (Pistoia), perché accusavano disturbi gastrointestinali a carattere acuto. E' quanto reso noto dall'Asl Toscana...

Marcianise, incastrato in rulli bobina: muore operaio

Tragedia sul lavoro nel Casertano. Non ce l'ha fatta l'operaio di 53 anni che ha perso la vita in un'azienda nella zona industriale di Marcianise. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, lo scorso 11 aprile la vittima, di Casoria (Napoli), stava effettuando lavori di manutenzione su una ribobbinatrice...

Napoli, evaso dal carcere di Nisida: 19enne preso ai Quartieri Spagnoli

Durante un'operazione della Polizia di Stato, un giovane di 19 anni è stato arrestato per evasione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato il giovane mentre tentava di fuggire su uno scooter. Dopo un breve inseguimento, è stato catturato e si è scoperto che era evaso il 3 aprile scorso...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE