Villa Literno, arrestato truffatore assicurativo: aveva un call center improvvisato in casa

SULLO STESSO ARGOMENTO

I carabinieri di Villa Literno  hanno arrestato un 38enne del luogo per truffa aggravata. L’uomo adescava le sue vittime online, proponendo polizze assicurative a prezzi vantaggiosi che in realtà non esistevano.

L’arresto è avvenuto ieri pomeriggio, dopo che i carabinieri hanno osservato un andarivieni sospetto di persone da un’abitazione del centro cittadino. All’interno dell’appartamento, in un locale mansardato, i militari hanno trovato un vero e proprio call center improvvisato.

Il 38enne era già noto alle forze dell’ordine e con precedenti penali per ricettazione, detenzione abusiva di arma e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

    Tutto ha avuto inizio quando i carabinieri hanno notato un insolito via vai di giovani da una delle abitazioni del centro cittadino, decidendo quindi di intervenire. Dopo aver bussato alla porta dell’appartamento del sospettato, i militari sono stati accolti dall’uomo, il quale si è mostrato subito nervoso e riluttante al controllo, spingendo i carabinieri a procedere con una perquisizione personale e domiciliare.

    L’intuito dei carabinieri si è dimostrato fondato: all’interno del locale mansardato, camuffato tra degli scatoloni, è stato rinvenuto uno zainetto rosa dal quale provenivano squilli continui dei telefoni cellulari al suo interno.

    Gli smartphone recuperati, ben 18 in totale, erano funzionanti e accompagnati da ulteriori 8 schede SIM. All’interno dello zaino sono state trovate anche una carta di credito e una carta BancoPosta.

    Aveva in casa un call center improvvisato con 18 smartphone

    Gli accertamenti immediati hanno rivelato che il 38enne aveva appena commesso una truffa online ai danni di un acquirente ignaro, proveniente da Milano, il quale aveva appena effettuato un bonifico di 350 euro in cambio di una copertura assicurativa mai ricevuta.

    La vittima, contattata dai carabinieri, ha confermato di aver trovato online l’annuncio per l’assicurazione, apparentemente vantaggiosa ma in realtà fasulla.

    Dopo aver preso coscienza della truffa subita, l’acquirente ha immediatamente denunciato il 38enne. Quest’ultimo è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, è stato posto ai domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

    La scoperta del call center improvvisato, il sequestro del notebook e dei numerosi smartphone, insieme alla truffa appena commessa, hanno portato all’arresto del 38enne.

    Consigli per evitare le truffe online

    Ecco alcuni consigli per evitare di essere vittime di truffe online:

    Diffidate dalle offerte troppo belle per essere vere.
    Verificate sempre la legittimità del sito web o dell’azienda prima di effettuare un acquisto.
    Non fornite mai i vostri dati personali o bancari a persone che non conoscete.
    Effettuate i pagamenti solo su siti web sicuri.
    Se sospettate di essere stati vittima di una truffa, denunciate l’accaduto alle autorità competenti.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    I Campi Flegrei: un vulcano attivo alle porte di Napoli

    I Campi Flegrei: un vulcano attivo alle porte di...
    DALLA HOME

    Giochi per l’oratorio e il grest da fare al chiuso: idee divertenti per tutte le età 

    In un mondo sempre più dominato dalle tecnologie e dagli schermi, è fondamentale offrire ai bambini e ai ragazzi esperienze coinvolgenti. Tuttavia, quando le condizioni atmosferiche non permettono di svolgere attività all’aperto, diventa essenziale trovare alternative altrettanto divertenti ma che non richiedono l’impiego di uno spazio esterno. Pertanto, l’organizzazione...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    LA CRONACA