Omaggio a Luciano De Crescenzo al Cinema Posillipo: 40 anni da ‘Così parlò Bellavista’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il 18 marzo presso il cinema teatro Posillipo si terrà un evento speciale in onore di Luciano De Crescenzo per celebrare i 40 anni dalla prima proiezione di ‘Così parlò Bellavista’.

Saranno presenti protagonisti del film e amici del regista. Tra i partecipanti confermati ci saranno Marisa Laurito, Geppy Gleijeses, Benedetto Casillo e altri artisti.

L’iniziativa è organizzata dall’associazione ‘Luciano De Crescenzo’ presieduta dal nipote dello scrittore Michelangelo, insieme al deputato Francesco Emilio Borrelli, al conduttore radiofonico Gianni Simioli e al produttore cinematografico Alessandro Cannavale in collaborazione con il quotidiano il Mattino.

    L’accesso è gratuito e per prenotare i biglietti è possibile contattare Radio Marte durante la trasmissione la Radiazza da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12 allo 081 636363. L’Associazione Culturale “Luciano De Crescenzo” è nata con l’obiettivo di valorizzare e diffondere il patrimonio artistico e culturale dell’autore.

    Hanno anche creato il sito web http://www.lucianodecrescenzo.it per raccogliere racconti sulla vita e la filosofia di Luciano De Crescenzo. La famiglia De Crescenzo, con la figlia Paola, il marito Raffaele Porzio e il nipote Michelangelo Porzio De Crescenzo, ha fondato l’associazione dedicata al celebre scrittore e filosofo partenopeo.

    L’evento per celebrare Luciano De Crescenzo è considerato un’imperdibile iniziativa popolare e a ingresso libero per onorare uno dei più grandi artisti di Napoli, capace di diffondere la cultura e la tradizione partenopea nel mondo.

    L’obiettivo è anche quello di promuovere la creazione di un museo degli artisti partenopei, affinché le opere dei talenti della città possano rimanere patrimonio culturale di Napoli e di tutto il Paese.



    LIVE NEWS

    Don Patriciello: “De Luca non mi ha dato la mano, ma l’avrei ignorato”

    Alla domanda se il governatore della Campania lo abbia...
    DALLA HOME

    Tragedia in Valtellina: morti tre giovani finanzieri

    Tragedia in Valtellina: 3 giovani finanzieri del Sagf perdono la vita durante un'esercitazione in montagna. Un'esercitazione di addestramento si è trasformata in tragedia questa mattina in Valtellina, dove tre giovani militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza (Sagf) hanno perso la vita precipitando da una parete rocciosa. I tre alpini,...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE