Napoli, minacce social all’amico di Francesco Pio Maimone: “Devi fare la stessa fine…”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un clima di intimidazione avvolge il processo per l’omicidio di Francesco Pio Maimone, il 18enne aspirante pizzaiolo ucciso a Napoli la notte tra il 19 e il 20 marzo 2023.

L’amico di Francesco Pio, presente con lui al momento della sparatoria nella zona degli chalet di Mergellina, sta ricevendo messaggi intimidatori e invettive sui social.

Tra le frasi choc: “ti devo picchiare tutti i giorni…” e “devi fare la stessa fine (di Francesco Pio Maimone, ndr). Valda (il cognome del presunto assassino, ndr) regna”.

Il testimone chiave

Il giovane è un testimone chiave del processo e dovrà deporre davanti ai giudici della prima corte di assise di Napoli il prossimo 28 marzo.

Già lo scorso 7 marzo, al termine della prima udienza, l’avvocato Sergio Pisani, legale della famiglia Maimone, aveva denunciato un “clima di intimidazione”.

Assenza ingiustificata di un testimone

L’avvocato Pisani aveva rilasciato dichiarazioni ai giornalisti dopo la testimonianza di uno dei titolari degli chalet nei pressi del luogo dell’omicidio. In quell’occasione era stata rilevata l’assenza ingiustificata del titolare di un altro chalet. Il giudice aveva quindi disposto l’accompagnamento coatto del testimone per l’udienza del 28 marzo.

Le intimidazioni all’amico di Francesco Pio Maimone destano grande preoccupazione. La famiglia della vittima auspica che il processo possa svolgersi serenamente e che la giustizia possa fare il suo corso.

@riproduzione riservata


Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Un polo fieristico dedicato alla zootecnia destinato a diventare il più grande d’Italia e pronto a lanciare la sfida all’Europa. Una iniezione di fiducia ai giovani e la grande volontà di completare le opere dedicate al segmento dell’agricoltura iniziate negli ultimi anni. Questi i buoni propositi lanciati da Casa Coldiretti...
Napoli affonda nella delusione dopo la sconfitta casalinga contro l'Empoli. L'amarezza per un anno senza successi dopo lo scudetto è profonda, e l'atteggiamento svogliato di Osimhen e compagni ha fatto guadagnare loro l'indifferenza di una città che solo 12 mesi fa festeggiava il titolo fino a tarda notte. La disillusione...
Violenza all'esterno dello stadio Arechi prima del match tra Salernitana e Fiorentina. Dieci agenti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti negli scontri tra le due tifoserie. Secondo quanto riferito dalla Questura di Salerno, tre agenti sono stati trasportati in ospedale per le cure del caso, mentre gli altri sette sono...
Antonio Scurati, ha recitato (e in parte aggiunto) a Napoli, durante l'evento Repubblica delle Idee, il monologo sul 25 aprile che avrebbe dovuto essere presentato su Rai3 da Serena Bortone. Il pubblico ha interrotto l'autore più volte con applausi. "Il fascismo è stato, per tutta la sua esistenza storica e...

IN PRIMO PIANO