IL CASO

Insulti razzisti a Juan Jesus, il Giudice Sportivo non decide su Acerbi: chiesto approfondimento alla Procura Figc

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’episodio che ha coinvolto Francesco Acerbi e Juan Jesus durante la partita tra Inter e Napoli continua a tenere banco. Dopo la denuncia immediata da parte del difensore azzurro, il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea ha annunciato che la decisione riguardante il presunto insulto di matrice razzista sarà rinviata in attesa di ulteriori chiarimenti.

La questione è emersa quando, durante il match, Juan Jesus ha segnalato all’arbitro La Penna un presunto insulto razzista proferito da Francesco Acerbi. Il direttore di gara ha incluso la segnalazione nel referto ufficiale, spingendo il giudice sportivo a richiedere un’indagine più approfondita da parte della Procura federale.

Mastrandrea ha dichiarato che è necessario sentire anche i diretti interessati per giungere a una decisione definitiva. Al momento, quindi, non è stata presa alcuna decisione e si attendono ulteriori chiarimenti prima di procedere con eventuali sanzioni. Nel frattempo, il giudice sportivo ha reso note le decisioni relative alla scorsa giornata di campionato.

Dusan Vlahovic (Juventus), Warren Pierre Bondo (Monza), Martin Erlic (Sassuolo), Theo Hernandez (Milan), Youssef Maleh (Empoli), Lorenzo Pellegrini (Roma) e Luca Pellegrini (Lazio) sono stati squalificati per una giornata. Anche l’allenatore del Verona, Marco Baroni, è stato fermato per un turno. Inoltre, sono state comminate multe al Monza, al Frosinone e all’Inter per violazioni disciplinari durante le partite. Il Monza dovrà pagare una multa di 3.000 euro, il Frosinone 2.000 euro e l’Inter 1.500 euro.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Gaetano Di Vaio: da ribelle a protagonista del riscatto napoletano

Napoli. Una vita da romanzo, tra dannazione e riscatto,...

DALLA HOME

Gaetano Di Vaio: da ribelle a protagonista del riscatto napoletano

Napoli. Una vita da romanzo, tra dannazione e riscatto, spenta a soli 56 anni. Gaetano Di Vaio, produttore, attore, sceneggiatore e figura chiave del cinema napoletano degli ultimi vent'anni, si è spento dopo un grave incidente in scooter avvenuto la scorsa settimana. Nato a Piscinola, quartiere difficile di Napoli, Di...

In Campania allarme scommesse: la diffusione tra i giovani

Il primo posto per il gioco online in Italia è della Campania, che nel 2022 ha visto i cittadini spendere 10 milioni e 482.000 euro, pari a 1.874 euro a testa. Inoltre, la Campania è la prima regione italiana per conti online di gioco aperti, con oltre tre milioni di...

CRONACA NAPOLI

TI POTREBBE INTERESSARE