Juan Jesus contro Acerbi: “E’ un bugiardo, non accetto più le sue scuse”. Indagine Figc

SULLO STESSO ARGOMENTO

Juan Jesus non ci sta a passare per bugiardo. In un post sui social, il difensore del Napoli ha respinto le scuse di Francesco Acerbi, accusandolo di avergli urlato insulti razzisti durante la partita di Serie A tra Inter e Napoli.

“Acerbi mi ha urlato: “vai via nero, sei solo un negro”. Il razzismo si combatte adesso e ora”, ha scritto Juan Jesus. “No, basta volgere l’altra guancia. Le scuse, ora, non sono più gradite.”

“Per me la questione si era chiusa domenica in campo con le scuse di Acerbi e sinceramente avrei preferito non tornare su una cosa così ignobile come quella che ho dovuto subire.

    Però leggo dichiarazioni di Acerbi totalmente contrastanti con la realtà dei fatti, con quanto detto da lui stesso sul terreno di gioco e con l’evidenza mostrata anche da filmati e labiali inequivocabili in cui mi domanda perdono. Così non ci sto. Acerbi mi ha detto “vai via nero, sei solo un negro”.

    In seguito alla mia protesta con l’arbitro ha ammesso di aver sbagliato e mi ha chiesto scusa aggiungendo poi anche: “per me negro è un insulto come un altro”. Ha cambiato versione e sostiene che non c’è stato alcun insulto razzista”.

     Acerbi rischia 10 giornate di squalifica

    La Figc ha aperto un procedimento e nei prossimi giorni ascolterà entrambi i calciatori. Acerbi è stato travolto da una bufera: è stato mandato a casa dalla Nazionale e rischia fino a 10 giornate di squalifica se l’accusa di razzismo dovesse essere confermata. L’Inter ha annunciato che “chiederà spiegazioni” al giocatore.

    La vicenda ha acceso un acceso dibattito sul tema del razzismo nel calcio. Juan Jesus ha ricevuto il sostegno di molti tifosi e giocatori, tra cui il suo compagno di squadra Kalidou Koulibaly.

    L’indagine della Figc farà chiarezza sull’accaduto. Le parole di Juan Jesus sono forti e non lasciano spazio a dubbi. La sua decisione di denunciare l’accaduto è un atto di coraggio che potrebbe contribuire a contrastare il razzismo nel calcio.

    L’esito dell’indagine della Figc sarà decisivo per il futuro di Acerbi. Se le accuse di razzismo dovessero essere confermate, il giocatore potrebbe essere squalificato per un lungo periodo.

    La vicenda ha avuto un forte impatto sul mondo del calcio e ha acceso un dibattito importante sul tema del razzismo. La speranza è che questo caso possa contribuire a contrastare questo fenomeno odioso e discriminatorio.

     


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Una tripletta di Lookman regala l’Europa League all’Atalanta

    Grazie a un Lookman in forma strepitosa e autore...

    DALLA HOME

    Una tripletta di Lookman regala l’Europa League all’Atalanta

    Grazie a un Lookman in forma strepitosa e autore di una tripletta d'autore l'Atalanta vince l'Europa League. I nerazzurri sconfiggono 3-0 il Bayern Leverkusen nella finale disputata all'Aviva Stadium di Dublino. A decidere l'incontro la tripletta di Lookman, a segno al 12' e al 26' del primo tempo e al...

    Il sindaco di Bari a De Laurentiis: “Venda subito la società”

    Bari. A poche ore dalla gara di ritorno dei playout contro la Ternana, che deciderà il destino del Bari in Serie B, il patron Aurelio De Laurentiis scatena una nuova polemica in città con le sue dichiarazioni in Senato sulla multiproprietà. De Laurentiis, proprietario del Bari attraverso la Filmauro, ha...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE