I DETTAGLI

Conad dona oltre 70mila euro al Santobono di Napoli

SULLO STESSO ARGOMENTO

Con un gesto significativo di generosità, PAC 2000A Conad rinnova il suo sostegno alla Fondazione Santobono Pausilipon Onlus con una donazione di 70.500 euro. Questo contributo mira ad alimentare lo sviluppo di una promettente area di ricerca dedicata all’oncoematologia pediatrica presso l’Ospedale Aorn Santobono Pausilipon di Napoli.

L’impegno costante di Conad nell’aiutare la Fondazione si traduce in un totale di oltre 250.000 euro donati negli ultimi tre anni. La cerimonia di consegna del simbolico assegno è avvenuta questa mattina presso la direzione generale dell’Aorn Santobono Pausilipon, alla presenza di importanti figure come Fabio Lupo e Giovanni Anania, rispettivamente direttore Area Campania e direttore Marketing di PAC 2000A Conad; Rodolfo Conenna, direttore generale dell’Azienda ospedaliera di rilievo nazionale Santobono-Pausilipon; Flavia Matrisciano e Anna Maria Ziccardi, direttrice e presidente della Fondazione Santobono-Pausilipon.

La donazione, ottenuta attraverso l’iniziativa di collezionamento solidale “Una collezione da favola”, realizzata in collaborazione con GOOFI by Egan, è stata fondamentale nel sostenere i reparti pediatrici del territorio. Grazie alla partecipazione dei clienti Conad, che hanno acquistato i prodotti della linea dei soggetti natalizi GOOFI ispirati ai personaggi delle fiabe e realizzati in plastica 100% riciclata, è stato possibile devolvere 50 centesimi per ogni vendita a favore della Fondazione Santobono Pausilipon Onlus.

Fabio Lupo ha espresso orgoglio nel confermare l’impegno di Conad a fianco della Fondazione e dell’Ospedale Aorn Santobono Pausilipon di Napoli, sottolineando l’importanza di ogni gesto di generosità nel contribuire a un mondo migliore. Ha ringraziato i clienti per il loro sostegno e i soci per il costante impegno nelle attività benefiche, sottolineando come la ricerca scientifica sia cruciale nel portare speranza e possibilità.

Rodolfo Conenna ha illustrato il progetto di allestire un’area di ricerca dedicata a testare terapie efficaci anche per i pazienti non responsivi alle cure tradizionali, sottolineando il ruolo fondamentale del sostegno di Conad e dei suoi clienti nell’accelerare lo sviluppo della ricerca in oncoematologia.

Le parole di Flavia Matrisciano e Anna Maria Ziccardi hanno evidenziato l’importanza del supporto di Conad nel realizzare progetti di grande portata, sottolineando come l’unione di sforzi possa contribuire a realizzare grandi obiettivi nel campo della ricerca scientifica ospedaliera.



Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Barillari aggredito da Gerard Depardieu: il fotoreporter finisce in ospedale

Il fotoreporter Rino Barillari è stato preso a pugni dall'attore Gerard Depardieu mentre si trovava ai tavolini dell'Harry's Bar di via Veneto a Roma. Secondo una prima ricostruzione degli investigatori, Barillari stava scattando foto quando l'attore, infastidito, lo ha aggredito. Soccorso da un equipaggio del 118, Barillari è stato trasportato in...

A Pozzuoli 350 segnalazioni per danni. Il sindaco: “Dobbiamo convivere col bradisismo”

Pozzuoli. "Allo stato attuale, ma i numeri sono in aumento, abbiamo 350 segnalazioni, 102 sopralluoghi, 37 tecnici impegnati. I fabbricati sgomberati ad ora sono 18, circa 80 persone sono alloggiate al Palatrincone. Abbiamo allestito cinque aree di attesa. I nuclei familiari sgomberati sono 39". Questi sono i dati forniti...

CRONACA NAPOLI