A Caserta 150 monopattini, 35 postazioni in tutti i quartieri

SULLO STESSO ARGOMENTO

Da oggi a Caserta verranno introdotti 150 monopattini elettrici disponibili in 35 postazioni distribuite in tutti i quartieri. Il Comune di Caserta ha annunciato questa novità, confermando che i monopattini saranno posizionati in spazi già utilizzati in passato.

Per usufruire di questi mezzi di trasporto ecologici, sarà necessario scaricare l’app ‘Drivio’ su smartphone Android e iOS. L’app consentirà agli utenti di prenotare, utilizzare un monopattino e acquistare abbonamenti.

Entro metà aprile, la società K-City, concessionaria del servizio di mobilità sostenibile in città, introdurrà anche biciclette elettriche nelle stesse postazioni dei monopattini. Anche per prenotare e utilizzare le e-bike, così come per l’acquisto di abbonamenti, sarà sufficiente utilizzare l’app ‘Drivio’.

    Inoltre, in futuro arriveranno anche scooter elettrici, ideali per gli spostamenti più lunghi, soprattutto per collegare le frazioni al centro. Infine, la K-City ha programmato l’installazione di rastrelliere lungo una pista ciclabile di 1,2 km che va dalla Biblioteca a Corso Giannone.

    Il vicesindaco ed assessore alla Mobilità, Emiliano Casale, ha evidenziato che l’introduzione di questi nuovi mezzi a zero emissioni fa parte del progetto Smart City, che mira a favorire la mobilità sostenibile.

    Questi strumenti, combinati con il nuovo sistema di trasporto pubblico locale, pongono la città all’avanguardia nelle politiche green e offrono ai cittadini maggiori opzioni di spostamento sul territorio casertano.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

    Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman"...
    DALLA HOME

    Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

    Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman" e Alessandro Bigi, presidente dell'Ischia Calcio, sono tra gli indagati per un'inchiesta della Procura antimafia di Firenze su un presunto giro di riciclaggio di denaro. Secondo gli inquirenti, Bigi e Kamami, un albanese di 40 anni, sarebbero i capi di un'organizzazione...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE