Capodichino, tentano il “cavallo di ritorno” ed aggrediscono gli agenti: 3 arresti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Venerdì scorso, un uomo originario di Caserta ha subito il furto della propria autovettura a Roma.

Nella notte tra venerdì e sabato, è stato contattato da un individuo sconosciuto che gli ha comunicato che la sua auto si trovava a Napoli e che per riaverla avrebbe dovuto pagare una somma di denaro. L’uomo si è quindi recato a Napoli e ha denunciato l’accaduto presso gli uffici della Polizia Ferroviaria di Napoli Centrale.

Gli agenti hanno immediatamente contattato la Squadra Mobile, che ha avviato un’indagine per individuare i responsabili. Sabato, i poliziotti si sono recati a Capodichino, luogo prestabilito per l’appuntamento, dove hanno individuato i presunti responsabili mentre stavano cercando di ottenere il denaro pattuito per la restituzione dell’auto.



    I sospettati, vedendosi scoperti, hanno cercato di fuggire ma sono stati raggiunti e bloccati dagli agenti. Due napoletani di 17 e 20 anni, quest’ultimo con precedenti di polizia, sono stati arrestati per lesioni personali, violenza, resistenza a Pubblico Ufficiale ed estorsione. Lo scooter utilizzato è stato sequestrato poiché sprovvisto di copertura assicurativa.

     In questura è stato arrestato anche il padre di uno dei due ladri

    Successivamente, presso gli uffici di polizia di via Medina, il padre del minorenne arrestato si è presentato in evidente stato di agitazione, minacciando gli agenti presenti nel tentativo di raggiungere il figlio.

    Dopo aver intrapreso una colluttazione con gli agenti, è stato bloccato e arrestato per lesioni personali, violenza, minaccia, oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale. Le ricerche del veicolo rubato sono ancora in corso.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Miglioramento dell’organizzazione dei taxi a Piazza Garibaldi a Napoli

    Riunione per ottimizzare il servizio taxi Il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha guidato una riunione al Palazzo di Governo per discutere delle problematiche legate alla logistica dei taxi presso la stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi. Presenti l'assessore alla Legalità e Polizia locale del Comune di Napoli, rappresentanti...

    In ospedale 3 studenti e 2 insegnanti di Salerno in gita a Montecatini

    Tre studenti e due insegnanti, facenti parte di una comitiva in gita scolastica da Salerno e che alloggiavano in un albergo di Montecatini Terme (Pistoia), sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia (Pistoia), perché accusavano disturbi gastrointestinali a carattere acuto. E' quanto reso noto dall'Asl Toscana...

    Marcianise, incastrato in rulli bobina: muore operaio

    Tragedia sul lavoro nel Casertano. Non ce l'ha fatta l'operaio di 53 anni che ha perso la vita in un'azienda nella zona industriale di Marcianise. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, lo scorso 11 aprile la vittima, di Casoria (Napoli), stava effettuando lavori di manutenzione su una ribobbinatrice...

    Napoli, evaso dal carcere di Nisida: 19enne preso ai Quartieri Spagnoli

    Durante un'operazione della Polizia di Stato, un giovane di 19 anni è stato arrestato per evasione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato il giovane mentre tentava di fuggire su uno scooter. Dopo un breve inseguimento, è stato catturato e si è scoperto che era evaso il 3 aprile scorso...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE