Arzano, rifiuto selvaggio e caccia agli “zozzoni”: restituita la spazzatura a 30 cittadini

SULLO STESSO ARGOMENTO

Arzano. Sanzioni per oltre tremila euro, e un denunciato nell’operazione della polizia locale.
Prosegue la caccia a chi insozza le strade cittadine abbandonando rifiuti in modo selvaggi e non differenziando.

A bussare alla porta di molti condomini del centro storico, soprattutto di via Annunziata e via Zanardelli, gli uomini della polizia locale guidati dal Comandante Biagio Chiariello che si sono avvalsi della collaborazione degli operai del consorzio Gema e dell’assessore all’ambiente Maddalena Tramontano.

Sorpresi i trasgressori che dopo aver ammesso le loro colpe, si sono visti restituire quello che era la loro spazzatura, differenziandola e ricollocandola nel posto giusto.
Nel corso dei controlli sono stati individuati dei rifiuti ingombranti abbandonati sui marciapiedi derivanti da un trasloco e a seguito di indagini è stato scoperto l’autore, R.M. 50 enne di Arzano.

    L’operazione si è conclusa con oltre 30 sanzioni per mancata raccolta differenziata per un totale diverse migliaia di euro e una denuncia per abbandono rifiuti. Denuncia, inoltrata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord.

    Non solo repressione, ma anche rieducazione e prevenzione visto che gli agenti della municipale hanno anche distribuito presso le utenze i calendari per la corretta raccolta stilato dal comune.

    P.B.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Manifestazione disoccupati a Scampia, una lotta lunga 40 anni: “Ora ci serve lavoro”

    Una manifestazione di disoccupati ha animato oggi Piazza Municipio, con centinaia di donne e uomini provenienti dal quartiere Scampia che hanno rivendicato il diritto al lavoro. Alla fine della protesta, Omero Benfenati, leader dei movimenti sociali di Scampia, ha espresso speranza riguardo alla firma imminente del protocollo d'intesa tra...

    La Diocesi di Napoli rinnova convenzione con ‘La Paranza’ per la gestione delle catacombe

    Oggi è stato siglato un importante accordo tra l'Arcidiocesi di Napoli e la cooperativa sociale La Paranza, che riceve in esclusiva l'incarico di gestire e valorizzare le catacombe di San Gennaro, San Gaudioso e San Severo. Questa iniziativa si inserisce in un contesto più ampio di riqualificazione sociale e...

    CRONACA NAPOLI