Napoli, l’avvocato Siniscalchi morto mentre era tra i relatori a un convegno sulla Costituzione

SULLO STESSO ARGOMENTO

L’avvocato Vincenzo Maria Siniscalchi è morto improvvisamente oggi pomeriggio a Napoli, all’età di 92 anni. Siniscalchi era intervenuto al convegno “Il valore della memoria per costruire un futuro migliore” organizzato al cinema Plaza di via Kerbaker, quartiere Vomero.

Al tavolo dei relatori con lui c’era anche il vicepresidente della Camera, Sergio Costa, che ha provato a sorreggerlo in attesa dei soccorsi.

Storico legale di Diego Armando Maradona, Siniscalchi nella sua lunga carriera aveva difeso anche Franco Califano, Tinto Brass, Vincenzo Scotti e Ciriaco De Mita.

    Parlamentare per tre legislature e componente laico del Csm dal 2006 al 2010, il penalista napoletano era anche giornalista pubblicista e critico cinematografico.

    Esponente politico del centrosinistra, aveva ricoperto il ruolo di presidente dell’Ordine degli Avvocati di Napoli.Il decesso si è verificato poco prima che prendesse la parola al convegno in cui era relatore.

    Il vicepresidente della Camera, Sergio Costa, ha espresso il suo cordoglio:

    Il vicepresidente della Camera, Sergio Costa era con lui al convegno

    “Sono costernato e dispiaciuto per la perdita dell’avvocato Siniscalchi. Un uomo dalla grande statura morale che ha segnato la vita della nostra città. Ero con lui, pochi istanti prima che ci lasciasse, e aver vissuto quegli attimi è stato tragico. Speravamo fosse solo un malore”.

    “Napoli perde un riferimento culturale importante. Stava intervenendo pubblicamente parlando di Costituzione e di partecipazione, temi che lo appassionavano”.

    Anche l’ex presidente della Regione Campania Antonio Bassolino ha ricordato Siniscalchi con un messaggio sui social.

    Il dolore di Bassolino: “Morto come Berlinguer”

    “Grandi sono la tristezza e il dolore per la scomparsa di Vincenzo Siniscalchi. È morto mentre parlava ad una manifestazione dell’Anpi, come Enrico ad un comizio a Padova. Enzo è stato un grande avvocato, un parlamentare autorevole, un compagno ed amico caro, una bella persona, un signore. Un abbraccio affettuoso alla moglie Marinella e alle figlie Alessia e Francesca. Un bacio a te, Enzo, e riposa in pace”.

    “Vincenzo Siniscalchi è stato un esempio per la cultura di sinistra a Napoli e in Italia.  Riferimento nazionale dell’avvocatura, sempre dalla parte dei deboli, la sua scomparsa rattrista tutti. Mancheranno la sua passione e il suo impegno. Un abbraccio pieno di affetto alla moglie Marinella e ai suoi cari”. E’ il messaggio di cordoglio dell’onorevole Enzo Amendola (Pd)



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE