Afragola, anziano aggredito da baby gang. La figlia: “Poteva morire”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ad Afragola, si è verificata un’altra aggressione da parte di una baby gang. Questa volta la vittima è stato un anziano, che a seguito delle lesioni subite ha dovuto sottoporsi a un intervento per il distacco della retina.

La figlia dell’uomo aggredito ha reso pubblico l’episodio attraverso un post sui social media e ha presentato denuncia alle forze dell’ordine.

Mena Esposito, figlia di Antonio Esposito, ha dichiarato: “Abbiamo fatto una regolare denuncia ai Carabinieri, ma presa dalla rabbia ho fatto anche un post dove ho esternato tutta la nostra indignazione.



    I calci ricevuti in volto da mio padre hanno provocato il distaccamento della retina e domani dovrà subire un intervento chirurgico. Come me, tanta brava gente di Afragola è arrabbiata e impaurita. Bisogna dire basta: questi sono delinquenti e devono essere fermati, mio padre sarebbe potuto morire”.

    La figlia ha inoltre evidenziato che si tratta di un problema persistente, citando altri episodi di violenza da parte di baby gang nella zona. Questo è solo l’ultimo di una serie di attacchi che stanno generando apprensione e preoccupazione nella comunità di Afragola.

     Sabato l’aggressione a un ragazzino della scuola del rapper Luca Blindo

    Sabato scorso un gruppo di giovani aveva aggredito uno degli allievi del rapper Luca Blindo, una violenza che ha spinto l’artista a rinunciare al concerto live ad Afragola dove avrebbe dovuto cantare.

    @riproduzione riservata

     


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    La Giunta comunale ha dato il via libera ai lavori di messa in sicurezza di un settore delle gradinate della Curva B inferiore dello stadio Maradona. Questa decisione è stata presa in seguito al riscontro di alcuni avvallamenti dei gradoni, che hanno evidenziato la necessità di interventi urgenti. Il progetto...
    Il Giudice dell'Udienza Preliminare di Salerno ha emesso una condanna di due anni e dieci mesi di reclusione per Salvo Gregorio Mirarchi, 32 anni di Montepaone. Mirarchi è stato ritenuto responsabile delle minacce di morte contenute in una lettera inviata nel gennaio del 2023 alla Procura della Repubblica di Catanzaro,...
    Il Barcellona non accetta la sconfitta nel "Clasico" contro il Real Madrid e si prepara a chiedere la ripetizione della partita persa ieri per 3-2. La decisione è stata presa in seguito al controverso gol fantasma di Lamine Yamal, un episodio che potrebbe aver cambiato le sorti del match. Il...
    Il Napoli, tra un risultato deludente e l'altro, ha ripreso oggi nel pomeriggio gli allenamenti presso l'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno in preparazione del prossimo match di campionato contro la Roma, in programma domenica allo Stadio Maradona alle 18:00. I giocatori si sono concentrati sul campo 2, iniziando...

    IN PRIMO PIANO