Monteforte Irpino, sequestrate 2 tonnellate di ordigni esplosivi 

SULLO STESSO ARGOMENTO

I carabinieri hanno effettuato il sequestro di una significativa quantità di esplosivi a Monteforte Irpino, in provincia di Avellino, in seguito a un controllo su un furgone di una nota società di spedizioni.

Durante l’ispezione, sono state scoperte due tonnellate di ordigni esplosivi ad alto potenziale distruttivo. Tra questi, vi erano 1.800 ordigni di vario peso e calibro, due mortai e 1.500 colpi già pronti per l’uso.

Il conducente del veicolo, un 34enne originario di Pietrastornina e residente a Monteforte Irpino, è stato arrestato con l’accusa di detenzione, produzione e vendita di materiale esplodente di genere proibito.



    Successivamente, durante una perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno rinvenuto ulteriori ordigni e materiale per la loro preparazione. Nell’operazione sono intervenuti anche i carabinieri artificieri antisabotaggio del Comando provinciale di Napoli.

    Si stima che il valore della vendita al dettaglio di questo materiale proibito avrebbe fruttato circa 300 mila euro.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Ufo avvistati a Savona e Loano: l’ufologo Maggioni ipotizza origine extraterrestre

    Nei cieli di Savona e Loano sono stati segnalati diversi avvistamenti di oggetti volanti non identificati (Ufo). I testimoni raccontano di aver visto sfere luminose, sia di giorno che di notte, alcune delle quali riprese in video. L'ufologo Angelo Maggioni, fondatore dell'associazione Aria, esclude spiegazioni convenzionali come aerei, droni o fenomeni naturali. Secondo Maggioni, alcuni degli oggetti avvistati potrebbero essere sfere metalliche grigie in grado di assorbire la luce solare e di muoversi silenziosamente grazie ad una...

    Napoli, incendio in un cantiere in piazza Duca degli Abbruzzi

    Ieri sera, il nucleo radiomobile dei carabinieri di Napoli è intervenuto in piazza Duca degli Abruzzi, dove si è sviluppato un incendio all'interno di un cantiere di fronte all'ex mercato ittico.   Le fiamme hanno coinvolto alcune tubature in plastica, ma fortunatamente non ci sono stati feriti, grazie all'intervento tempestivo dei vigili del fuoco. Al momento sono in corso indagini per determinare l'origine e la dinamica dell'incendio, considerando tutte le ipotesi possibili. L'allarme è stato lanciato dai...

    Oroscopo di oggi 24 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 24 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato a raggiungere i tuoi obiettivi. È il momento ideale per mettere in pratica le tue idee e per concentrarti sulle tue passioni. Toro: potresti sentirti un po' confuso riguardo alle tue priorità e ai tuoi obiettivi. È importante prenderti del tempo per riflettere e per capire cosa è veramente importante per te. Gemelli: oggi potresti essere...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE