Napoli, sorpresi a spacciare al Rione Sanità e all’Arenaccia: 4 arresti

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Gli agenti del Commissariato San Carlo Arena, nell’ambito dei servizi predisposti, hanno notato due individui in vico II Fornelle che, con atteggiamento circospetto, discutevano tra loro. Uno dei soggetti, dopo aver scambiato denaro, ha atteso che l’altro prelevasse qualcosa dalla tasca dei pantaloni.

I poliziotti li hanno raggiunti e fermati, scoprendo che uno dei due era in possesso di due involucri contenenti circa 109 grammi di cocaina, mentre l’altro aveva con sé 1640 euro suddivisi in banconote di vario taglio. Di conseguenza, sono stati arrestati un 31enne con precedenti di polizia e un 19enne, entrambi residenti a Napoli, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

Successivamente, nella stessa via, gli agenti hanno notato un giovane che, alla loro vista, ha gettato qualcosa in un buco nel manto stradale. Dopo averlo raggiunto e fermato, gli agenti hanno trovato in suo possesso 35 euro e hanno recuperato il sacchetto gettato poco prima, contenente 21 involucri di marijuana con un peso totale di circa 28 grammi. Pertanto, un 18enne napoletano, con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.



    Ancora, mentre transitavano in via Arenaccia, gli agenti hanno notato un uomo su uno scooter che, dopo aver ricevuto denaro da un’altra persona, ha estratto qualcosa dalla tasca del giubbotto per consegnarla a quest’ultima, la quale si è allontanata eludendo la cattura.

    Gli operatori hanno raggiunto e fermato l’uomo, trovandolo in possesso di 8 stecche di hashish, con un peso complessivo di circa 17 grammi, e 90 euro suddivisi in banconote di vario taglio. Di conseguenza, il 23enne, anch’esso napoletano, è stato arrestato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

    @riproduzione riservata




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE