IL FATTO

Frode fiscale, Shakira punta al patteggiamento: maxi multa per evitare il carcere

SULLO STESSO ARGOMENTO

Alla vigilia del processo per frode fiscale, che si apre lunedì presso il Tribunale di Barcellona, la nota cantante colombiana Shakira è propensa a patteggiare con l’accusa una mega multa in modo da evitare non solo il rischio del carcere, ma anche un processo che avrebbe un enorme impatto mediatico ai suoi danni.

Inoltre, affrontare la Corte la costringerebbe a stare diverse settimane a Barcellona, città che ha lasciato ormai da tempo in seguito alla clamorosa separazione con il campione di calcio Piquè. Nelle ultime ore, come riferiscono diversi media spagnoli, sono andati avanti i contatti tra il difensore della star, l’avvocato penalista Pau Molins, e i vari accusatori.

Tra questi la Procura della Repubblica e Procura dello Stato catalana, in modo da raggiunge l’accordo: Shakira sarebbe pronta a riconoscere di aver evaso il fisco e a pagare una multa di un milione di dollari, avendo in cambio una fortissima riduzione della pena detentiva. L’accordo non è ancora chiuso ma i contatti si sono molto intensificati.



Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Processo per usura a Napoli: vittima un imprenditore in difficoltà durante la pandemia

NAPOLI - È iniziato questa mattina, davanti al Giudice dell'udienza preliminare della 42esima sezione del Tribunale di Napoli, il processo a sei persone accusate di usura ai danni di un imprenditore del quartiere Soccavo. La vittima, Salvatore Fiore, all'epoca dei fatti referente del Partito Democratico locale, si era trovata in...

Violenze in carcere, un teste ritratta: “Mai pestato dagli agenti”

Interrogato dai carabinieri dopo i pestaggi del 6 aprile 2020 nel carcere di Santa Maria Capua Vetere , Antonio Zerillo aveva inizialmente denunciato le botte subite. Tuttavia, oggi in aula, il detenuto, attualmente recluso nello stesso carcere, ha ritrattato ogni accusa, provocando la reazione del pm e rischiando un'incriminazione per...

CRONACA NAPOLI