Pusher arrestati a Pozzuoli e a Quarto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Durante la scorsa notte, i Carabinieri della compagnia di Pozzuoli hanno condotto due distinte operazioni anti-droga, culminate con l’arresto di due persone.

Nella prima operazione, svolta proprio a Pozzuoli, i militari della locale stazione hanno fatto irruzione presso l’abitazione di Davide Strianese, 41 anni, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo, colto di sorpresa dall’arrivo dei carabinieri, non ha avuto l’opportunità di tentare alcuna mossa elusiva. La successiva perquisizione domiciliare ha portato al rinvenimento e al sequestro di 112 grammi di marijuana, già suddivisi in dosi pronte per la vendita.

    Nel medesimo arco di tempo, a Quarto, i carabinieri della Tenenza locale hanno monitorato l’attività di Pasquale Zannella, 47 anni, anch’esso noto alle forze dell’ordine. I militari lo hanno osservato mentre passeggiava lungo via Marie Curie, nei pressi della sua abitazione. In pochi istanti, si è avvicinato un acquirente.

    A Pozzuoli arrestato Davide Strianese a Quarto invece Pasquale Zannella

    Uno sguardo complice, poche parole, e lo scambio è avvenuto: sufficiente per i Carabinieri intervenire e bloccare entrambi. Nelle mani dell’acquirente, successivamente segnalato alla Prefettura, sono stati trovati 9 grammi di hashish.

    I Carabinieri hanno quindi deciso di perquisire l’abitazione di Zannella, dove sono stati rinvenuti e sequestrati due panetti di hashish, con un peso totale di 123 grammi. Durante la perquisizione, sono stati inoltre trovati e sequestrati un bilancino di precisione e vari materiali utilizzati per il confezionamento dello stupefacente.

    Entrambi gli arrestati sono attualmente in attesa di giudizio.

    @riproduzione riservata



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Napoli, tragedia di San Giovanni a Teduccio, raccolta fondi on line per i figli rimasti orfani

    È partita una raccolta fondi organizzata da Antonio Molisso sulla piattaforma  GoFundMe per aiutare i figli della coppia di san Giovanni a Teduccio morta...

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE