Orta di Atella, 17enne morto investito dall’Intercity : forse suicida

SULLO STESSO ARGOMENTO

Purtroppo è arrivata la tragica conferma: è del 17enne di Orta di Atella, Aniello Marino, scomparso nella tarda serata di ieri, il corpo trovato sui binari della stazione di Frattamaggiore.

La salma è stata riconosciuta dopo un lungo pomeriggio di indagini. A confermare la notizia anche il sindaco di Orta di Atella, Antonino Santillo: “Abbiamo sperato fino all’ultimo che non si trattasse di lui. La sua prematura partenza ha lasciato un vuoto incolmabile in tutta la comunità .

In segno di condivisione del dolore e solidarietà nei confronti della famiglia, sarà proclamato il lutto cittadino nel giorno dei suoi funerali. La nostra solidarietà alla mamma, al papà e al fratello Gabriele in questo momento di difficile. Aniello rimanga viva nei cuori di tutti quelli che lo hanno amato e dell’intera nostra città”.

    Stamani i genitori del ragazzo avevano presentato denuncia ai carabinieri di Orta, anche sui social era partito il tam tam, e le indagini della Polizia Ferroviaria di Aversa, che indaga sull’investimento con il coordinamento della Procura di Napoli Nord, hanno subito un’accelerazione.

    La Polfer ha accertato che la persona investita avrebbe attraversato i binari, e non è esclusa la pista del suicidio; gli investigatori hanno iniziato ad analizzare le immagini delle telecamere interne della stazione ma sembra che gli occhi elettronici non avrebbero ripreso il momento dell’attraversamento.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE