Barra, beccato con 100 grammi di cocaina: 19enne finisce ai domiciliari

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Aveva indosso 100 grammi di cocaina divisa in due involucri di cellophane D.A., il diciannovenne di Barra arrestato lunedì in zona piazza Carlo III da una volante del Commissariato PS San Carlo Arena, nel corso di un controllo del territorio finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Il ragazzo si era recato verso il centro della città per una probabile consegna che però non è giunta a destinazione. Il Gip del Tribunale di Napoli ha peró accolto le richieste degli avvocati Giuseppe Milazzo e Immacolata Romano, sostituendo la misura della custodia in carcere richiesta dal Pubblico Ministero con quella degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Il giovane quindi resterà a casa in attesa del processo in cui gli viene contestata la detenzione di droga pesante col fine di immetterla sul mercato.

    @riproduzione riservata



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Stop alla circolazione lungo la Cumana per ‘motivi tecnici’

    A causa di "motivi tecnici", è stato temporaneamente sospeso il transito dei treni lungo una tratta della Cumana, come annunciato dall'Ente Autonomo Volturno in...

    Una serata al Nest con… Lillo Petrolo

    Lillo Petrolo sarà il protagonista del format "Una serata al Nest con..." domenica 25 febbraio alle ore 17:30. Questo evento è diventato uno degli appuntamenti...

    Ancora controlli al Parco Verde di Caivano: 244 identificati

    Controlli a Caivano: operazione straordinaria delle forze dell'ordine.ù Nella giornata di ieri, il Commissariato di Afragola, in collaborazione con il Reparto Prevenzione Crimine Campania, ha...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE