Al Trianon Viviani, il “Non ci sto” di otto artiste

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sabato 25 e domenica 26 novembre, lo spettacolo musicale per la Giornata internazionale dell’Onu per l’eliminazione della violenza contro le donne, scritto e diretto da Maurizio Palumbo.

Una squadra, tutta al femminile, di otto cantanti, calcherà il palcoscenico del Trianon Viviani, sabato 25 e domenica 26 novembre, alle 21, con “Io non ci sto. Voce ‘e femmene”.

Lo spettacolo musicale, scritto e diretto da Maurizio Palumbo, si inserisce nelle manifestazioni della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la ricorrenza istituita nel 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni unite per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema sempre più di cruda e scottante attualità.



    Raffaella De Simone, Erminia Franzese, Margherita Marinelli, Silvia Paulillo, Teresa Rocco, Sara Russo, Veronica Simioli e Daniela Sponzilli interpretano un programma di canzoni contemporanee e anche della tradizione napoletana, tra brani di Arisa, Bongusto e di D’Alessio, D’Angelo, Daniele, Gragnaniello, Sannino, Sastri e Tatangelo.

    Nel finale cantano tutte insieme la canzone che dà il titolo allo spettacolo, scritta dallo stesso Palumbo con Gennaro Franco: “Io non ci sto… alla tua prepotenza, di te so fare senza, l’amore non è violenza e voglio andare via; e troverò il coraggio, forte sarò, nella mia debolezza, denuncerò quello che hai fatto e che fai: non ho paura ormai”. Dopo il grido di dolore, il brano si chiude con la speranza: “E adesso voglio volare nel cielo azzurro e sul mare, con le mie ali spezzate saprò andar lontano e curar le ferite. Noi siamo mamme nel cuore e conosciamo il dolore, noi siamo un figlio che nasce, quel figlio che cresce e nuova vita sarà”.

    In contrappunto con la musica i racconti di storie vere, vissute da donne di ogni età, dell’attrice Tiziana De Giacomo, nonché l’intervento di Carmen Buono.

    Gli arrangiamenti e la direzione musicali sono di Aniello Misto, impegnato anche al basso e contrabbasso, e Gennaro Franco, al pianoforte e alle tastiere. Completano la band Antimo Aiezza, alla batteria, Francesco Romano, alle chitarre, e Manuel Quagliozzi, al sax e al flauto. I vocalist sono Daniele Di Rosa, Chiara Quartuccio, Claudia Mosca e Denise Corallo.

    I movimenti coreografici sono curati da Ilaria Fischetti, le luci da Gianluca Sacco e l’audio da Daniele Chessa.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Quarto, spari contro l’auto di un incensurato

    È mistero a Quarto per una sparatoria avvenuta nella zona di via Cupa Lava. I carabinieri sono infatti intervenuti in seguito a colpi d'arma da fuoco esplosi contro l'auto di un giovane di 24 anni, senza precedenti penali. Il veicolo, parcheggiato in strada, è stato sequestrato dopo che sono stati trovati tre fori di proiettile nella parte posteriore. Fortunatamente non si sono verificati feriti in questo episodio. Al momento sono in corso indagini per comprendere la dinamica...

    Caracas, esce la colonna sonora del film firmata D’Erasmo

    **La colonna sonora del film "Caracas" di Marco D'Amore firmata da Rodrigo D'Erasmo** La colonna sonora del film "Caracas" di Marco D'Amore, ispirato all'opera letteraria "Napoli Ferrovia" di Ermanno Rea e con un cast composto da Toni Servillo, Marco D'Amore e Lina Camélia Lumbroso, è stata rilasciata in formato digitale il 1° marzo. Rodrigo D'Erasmo, il talentuoso compositore e polistrumentista, ha lavorato alla creazione di una colonna sonora che mescola influenze culturali e musicali, esplorando...

    Ariano Irpino, l’Osapp denuncia: “Ancora aggressioni in carcere”

    Escalation di aggressioni ai danni dei Poliziotti penitenziari nel carcere di Ariano Irpino. È l'ennesima denuncia del sindacato di polizia penitenziaria Osapp che ha annunciato per il giorno 12 marzo una visita negli istituti avellinesi di Ariano Irpino e Avellino da parte del segretario generale Leo Beneduci congiuntamente al segretario regionale Vincenzo Palmieri. "Ci sono ingenti danni che oramai non si contano più’, ciò nonostante i vertici regionali della Campania d del DAP benché’ i nostri...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE