Rubava libretti risparmi di anziani, confiscati 177mila euro

SULLO STESSO ARGOMENTO

La Guardia di Finanza di Varese ha confiscato 177mila euro in seguito alla condanna di una dipendente di una società di servizi postali per il furto di risparmi accumulati nel tempo da anziani pensionati nella zona di Saronno.

La donna, che svolgeva il ruolo di Specialista Commerciale Finanziaria, aveva accesso ai libretti di risparmio dei clienti e si era guadagnata la loro fiducia al punto di poter frequentare le loro case. Utilizzando il denaro per un tenore di vita lussuoso, la dipendente infedele aveva trasferito parte dei fondi su conti a suo nome o a nome dei suoi famigliari. Inoltre, aveva attivato polizze assicurative per raggiungere gli obiettivi aziendali e ottenere premi di produttività maggiori.

La Corte d’Appello di Milano ha confermato la condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione per la consulente e l’interdizione dai pubblici uffici a tempo indeterminato. Inoltre, ha ordinato il risarcimento dei danni alla società di investimenti finanziari e spedizioni che si era costituita parte civile nel processo.

    I soldi confiscati sui conti correnti della donna

    La Guardia di Finanza di Saronno ha confiscato le somme presenti sui conti bancari della donna, corrispondenti al profitto del reato, a seguito della sentenza definitiva.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Tifosi violenti, il Questore di Napoli emette 10 nuovi Daspo

    Il Questore di Napoli ha emesso 10 provvedimenti di...

    DALLA HOME

    Tifosi violenti, il Questore di Napoli emette 10 nuovi Daspo

    Il Questore di Napoli ha emesso 10 provvedimenti di divieto di accesso alle manifestazioni sportive (DASPO), per periodi variabili da uno a cinque anni, nei confronti di altrettanti tifosi violenti, con età compresa tra i 26 e i 49 anni. Questi provvedimenti, istruiti dalla Divisione Polizia Anticrimine della Questura,...

    Napoli, arrestato il ladro di smartphone del Centro Direzionale

    Napoli. Due donne hanno denunciato di essere state vittime di furto e tentato furto dei loro cellulari all'interno del Centro Direzionale a Napoli. Le guardie giurate hanno poi individuato e consegnato alla polizia il sospettato, un 21enne napoletano con precedenti di polizia. Dalle indagini è emerso che il 21enne era responsabile...

    CRONACA NAPOLI

    TI POTREBBE INTERESSARE