Camorra, sequestrata a Dubai l’isola del narcotrafficante Raffaele Imperiale

Un'isola artificiale nel golfo di Dubai, chiamata "Taiwan", è...

Caserta, arrestati due serbi latitanti dal 2015

SULLO STESSO ARGOMENTO

Condannati e ricercati da otto anni, individuati e arrestati.

PUBBLICITA

La Polizia di Caserta ha messo le manette a due persone, di nazionalità serba, ricercate dal 2015 per numerosi furti e rapine commessi in Campania e Piemonte.

Gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Caserta erano sulle tracce dei due stranieri, padre e figlio, individuando la possibile presenza nella zona del campo nomadi di Secondigliano.

Le attività investigative hanno consentito di rintracciare i due sulla “Circumvallazione Esterna” di Napoli, nei pressi della rotonda di Arzano.

I ricercati, bloccati in tempo in quanto intenzionati a lasciare il territorio nazionale, sono stati fermati a bordo di un’auto di grossa cilindrata con targa straniera, poi sequestrata in quanto risultata essere utilizzata per commettere reati all’estero.

I due ricercati sono stati fotosegnalati e, in seguito al rilievo delle impronte, è emersa la conferma dell’identità: due cittadini di origine serba, padre e figlio di 46 e 25 anni, condannati in via definitiva, il primo a 30 mesi di reclusione, mentre il secondo a 9 mesi di reclusione e 900 euro di multa, per numerosi furti e rapine commesse tra il 2006 e il 2015 nelle province di Avellino, Caserta, Benevento e Novara.

All’esito degli accertamenti, i due latitanti sono stati ristretti presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, dove sconteranno la pena.


CLICCA QUI PER VEDERE ALTRI VIDEO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE