Garcia: “A Bologna per riprenderci punti persi con la Lazio. Tifosi? Quelli che incontro mi incoraggiano”

PUBBLICITA

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Centesima panchina in Serie A? L’importante sono i risultati e vincere la gara domani. Sono contento anche di essere alla guida di questo gruppo da 100 giorni. Siamo motivati e concentrati”. Così Rudi Garcia, tecnico del Napoli, in conferenza stampa in vista della sfida col Bologna, in programma domani alle 18 al Dall’Ara.

PUBBLICITA

“Siamo una squadra offensiva, lo sapevamo, abbiamo sempre fatto gol in ogni partita, potevamo farne di più, anche a Braga, ma servono a volte alcuni millimetri dalla tua parte. Per il resto, abbiamo preso 5 gol in campionato, troppi, ma abbiamo subito solo 8 tiri e quindi non è che siamo fuori posizione o subiamo tanto”.

“Serve più efficacia anche difensiva. Sul gioco possiamo migliorare, anche se ricordo il primo tempo con la Lazio, sbagliammo il secondo e ci manca un risultato che oggi potrebbe farci stare benissimo. E’ solo quel secondo tempo che ci ha messo in difficoltà, perdendo in casa. Dobbiamo recuperare fuori quei punti, sapendo che il Bologna è una buona squadra, con un buon allenatore, io lo ammiravo da giocare e sono contento stia facendo bene anche da tecnico”.

Garcia: “Tifosi mi incoraggiano, dicono che sono con me”

“Ogni volta che incontro i tifosi mi incoraggiano e mi dicono che sono con me – ha aggiunto Garcia -. Lavoriamo ogni giorno per crescere e migliorare. In Champions abbiamo vinto in modo meritato e potevamo fare più gol, cosa che avrebbe permesso di vedere il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto. Aspettiamo adesso la sfida col Real Madrid”.

“Vogliamo entrare nei primi quattro posti in classifica in Serie A e per farlo dobbiamo vincere domani”. Sulle possibilità di fare delle rotazioni: “Ho una rosa forte, soprattutto in attacco. Posso cambiare dei giocatore e avere ugualmente una qualità alta. Turnover? Ci può essere, ma in ogni gara c’è chi inizia e chi entra. E’ una cosa su cui riflettiamo visto che abbiamo diverse partite ravvicinate. Quindi non è possibile giocare sempre con lo stesso undici. Serve il collettivo ed è una cosa di cui parlo spesso alla squadra”.

Obiettivo richiesto da De Laurentiis? Un club come il nostro deve giocare la Champions League ogni anno, dobbiamo finire tra le prime quattro. Quando sei campione in carica però l’ambizione è difendere con gli artigli lo scudetto che abbiamo sul petto. La squadra non è stanca, possiamo anche partire con gli stessi di Braga e cambiare in corsa”.

Garcia: “Kvara? Spero in un suo gol. Osimhen tra i migliori in Europa, non mi preoccupa”

Poi sui singoli: Anguissa? Non so se Cajuste sarà a disposizione. Anguissa lo aspettiamo, l’anno scorso ha fatto una stagione pazzesca e ci sta che adesso abbia bisogno di tempo per tornare a quei livelli. I giocatori non sono macchine. Non sono preoccupato. Ostigard? E’ forte, sono contento di averlo convinto a rimanere perchè voleva andare a giocare. Sono felice che ci sia lui in assenza di Rrahmani. Speriamo di recuperarlo al più presto però aveva questo infortunio già prima della nazionale, ci fa male sapere che però ha giocato due partite con la sua selezione”.

“Spero che Kvara troverà il gol in fretta. Se ne fa una fissazione non lo farà. Il gol e la fiducia torneranno in modo naturale, gliel’ho già detto. Spero che Osimhen abbia le stesse occasioni che ha avuto a Braga. Se sarà così farà sempre almeno un gol a partita, forse anche due. E’ uno dei migliori attaccanti in Europa. La sua efficacia è una cosa che non mi preoccupa”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




Prossima Partita

Classifica

IN PRIMO PIANO

De Laurentiis annuncia: “Osimhen rinnovo vicino”. E lo Stadio: “Voglio comprarlo”

Torna  a parlare il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, due giorni diopo l'uscita sullo stadio Maradona ai davanti alle telecamere di Prime Video prima di Champions al Bernabeu di Madrid. E questa volta lo fa senza usare termini  non consoni per il ruolo che riveste e soprattutto facendo sapere ai tifosi quello che vogliono sapere da mesi rispetto al...

Verso Napoli Inter: Mazzarri recupera Lindstrom, dubbio Zielinski

Buone notizie per Walter Mazzarri ed il Napoli. Dopo la sconfitta in Champions League contro il Real Madrid, il tecnico è tornato ad allenare la squadra azzurra al Konami Training Center in vista della super sfida contro l'Inter di mister Simone Inzaghi in programma domenica sera allo stadio Maradona. Se Mario Rui e Olivera sono ancora alle prese con i...

Corse straordinarie metro linea 2 dopo la partita tra Napoli e Inter

Corse metropolitane straordinarie della Linea 2 dopo il match di Serie A tra Napoli e Inter in programma domenica 3 dicembre alle ore 20.45 allo stadio Diego Armando Maradona. Regionale di Trenitalia (Gruppo FS Italiane), in accordo con Regione Campania e Comune di Napoli, farà circolare treni metropolitani della Linea 2 oltre il consueto orario di termine del servizio,...