A Napoli la prima de ‘La commedia divina’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Arriva a Napoli la Compagnia stabile del Teatro Patologico con la prima mondiale de “la Commedia divina”, spettacolo promosso dalla Fondazione Rut, che andrà in scena al Teatro Trianon Viviani il 23 e il 24 settembre.

Un viaggio tra le storie dei ragazzi con disabilità psichica che incontrano i personaggi danteschi attraversando prima l’inferno della solitudine e dell’emarginazione fino all’incontro salvifico con una comunità accogliente, il paradiso delle persone che non si girano dall’altra parte.

La conferenza stampa di presentazione dell’evento si svolgerà mercoledì 13 settembre, alle ore 11,30, al Pan, in Via dei Mille 60, Napoli. Interverranno Clelia Piperno, presidente della Fondazione Rut, per i saluti introduttivi; Giovanna Martelli, segretaria generale della Fondazione Rut; Dario D’Ambrosi, fondatore e regista del Teatro Patologico Onlus; Maria Alessandra Gallone, senatrice, consigliera delegata del ministro per Mur; Gaetano Manfredi, sindaco di Napoli.

    Coordinerà i lavori Domenico Iannacone, giornalista e autore televisivo. L’evento è patrocinato da Unesco, Regione Campania, Comune di Napoli, Città Metropolitana di Napoli, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Fondazione con il Sud.

    Ha ricevuto il sostegno di Unione Industriali, Comin & Partners, Carpisa, Innerwheel Club di Napoli Reale, Strong Women – Strong World. Responsabile organizzativo è Mario D’Esposito.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Napoli, agguato alle Case Nuove: arrestato Francesco Matteo

    Ieri mattina, la Polizia di Stato ha arrestato un...
    DALLA HOME

    Giochi per l’oratorio e il grest da fare al chiuso: idee divertenti per tutte le età 

    In un mondo sempre più dominato dalle tecnologie e dagli schermi, è fondamentale offrire ai bambini e ai ragazzi esperienze coinvolgenti. Tuttavia, quando le condizioni atmosferiche non permettono di svolgere attività all’aperto, diventa essenziale trovare alternative altrettanto divertenti ma che non richiedono l’impiego di uno spazio esterno. Pertanto, l’organizzazione...
    TI POTREBBE INTERESSARE

    LA CRONACA