soresa
Pubblicitasoresa

Nocera Inferiore, sconcerto per la morte di Elia Caroccia caduta in un sentiero in Molise

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Nocera Inferiore si piange la morte della 32enne Elia Craaoccia morta ieri precipitando precipitata da un sentiero vicino il ponte tibetano di Roccamandolfi, in provincia di Isernia, mentre faceva una escursione in compagnia del fidanzato e di una coppia di amici.

I vigili del fuoco di Isernia e il Corpo di soccorso alpino e speleologico del Molise hanno lavorato per circa sette ore per recuperare la salma della giovane. Il recupero, secondo la ricostruzione delle squadre del Cnsas Molise che hanno messo in moto una complessa macchina di soccorso con tecniche alpinistiche e funi per raggiungere il luogo dove la giovane donna è precipitata in fondo a un dirupo profondo 80 metri, è stato molto difficile per il luogo impervio, caratterizzato da fitta vegetazione.

L’allarme era stato lanciato poco prima delle 14  dal fidanzato della ragazza, che ha allertato in preda alla disperazione il 118 che a sua volta ha chiamato il Cnsas, specializzato in questo tipo di soccorsi. La salma della ragazza che stava trascorrendo qualche giorno di vacanza in Molise, è stata riportata a monte sul sentiero, e in tarda serata consegnata per essere trasportata presso l’obitorio di Isernia.


    Le operazioni tecniche di recupero sono state effettuate sotto il coordinamento del Soccorso Alpino in cooperazione con il personale dei vigili del fuoco di Isernia.

    Elia Caraoccia lavorava come impiegata in un call center e svolgeva anche attività di volontariato nell’associazione cattolica della chiesa di Sant’Antonio, a Nocera Inferiore. “Siamo vicini alla famiglia in questo momento tragico – ha dichiarato il sindaco di Nocera, Paolo De Maio – e abbiamo già attivato tramite gli uffici comunali contatti con i familiari per ogni forma di assistenza”.

    “Che brutto destino il destino si sta cadendo sulla mia famiglia che peccato aveva fatto questa mia nipote una vita di sacrificio distendi sempre per andare avanti è destino Me l’ha portata via a 32 anni e pensare che venti giorni fa mi aveva detto e non mi ha dato nemmeno la felicità di vedere sposata mia nipote il destino brutto cara Nipote mia.

    Ti porterò per sempre nel mio cuore non puoi immaginare come sto male e soprattutto tua mamma e tuo papà come saranno soffrendo Ti voglio bene Elia ora sei andata a conoscere la nonna Elia tu me ne parlavi sempre di Emanuele i tuoi desideri e vederla Cara mamma ti voglio bene protegge l’anima di ernia Non ti preoccupare ché zio Maurizio non ti lascia sola lascio tutto qua anche trasloco che stavo facendo per venire da te Te lo meriti Ciao Elia è che il signore che viene in gloria”, scrive la zia Maurizia su facebook.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Patrizio Stefanoni ‘o zio era il capo della banda del buco. Tutti i nomi

    - Avrebbero acquistato attrezzature professionali anche molto costose per effettuare gli scavi sotterranei finalizzati a commettere furti. E avrebbero eseguito diversi sopralluoghi prima di...

    IN PRIMO PIANO

    LE NOTIZIE PIU LETTE

    Spalletti e Di Canio, lite furiosa in diretta a Sky: “Parla di Leao e della bandierina…”

    Lite furiosa tra Luciano Spalletti e Paolo Di Canio in diretta a Sky Sport nel corso dell'intervento post partita del tecnico degli azzurri. Il Napoli...

    Era senza patente la giovane mamma di Ponticelli che ha investito e ucciso la figlia di 7 anni

    Era senza parente e aveva deciso di provare a guidare Rosa Palma, 33 anni di Ponticelli, la giovane mamma separata che ieri ha investito...

    Napoli, boicottaggio non riuscito a Peppe Di Napoli

    Un boicottaggio non riuscito nei confronti del primo pescivendolo social napoletano nel giorno della super vendita delle cozze per la famosa e ormai immancabile...