Il Ritorno di Decibel Bellini con il Singolo “Leander”

Il noto DJ e produttore Daniele Decibel Bellini...

La corsa ad ostacoli degli idonei OSS in Campania

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nell’anno 2019 si decise finalmente di bandire concorsi pubblici per poter inserire in sanità un massiccio numero di OSS (Operatori Socio Sanitari), una figura considerata mitologica nell’ambito fino a quel momento.

PUBBLICITA

Finalmente, in prospettiva dall’uscita di commissariamento della regione Campania, si mette mano alla risoluzione che andava dall’ottimizzazione dei livelli essenziali di assistenza fino al demansionamento della figura infermieristica, ciliegina sulla torta, tanti posti di lavoro.

I concorsi banditi in quell’anno sono: A.O.R.N A. Cardarelli, asl na2nord, aou Federico II , a.o.r.n Santobono Pausillipon e aou l.Vanvitelli. Le prime due aziende citate procedono al concorso, mentre le ultime tre restano bloccate poiche’, le graduatorie del Cardarelli e asl na2 assunti i vincitori producono un numero di idonei di circa 2500 unita’.

Da questa situazione si comincia già a delineare un percorso tortuoso, tanto per usare un eufemismo, che comunque con l’arrivo della pandemia da sars cov 2 ha portato ad un’accelerazione per quanto riguarda le assunzioni.

In seguito anche alla Federico II e al Santobono possono cominciare le selezioni e in conclusione Vanvitelli procede per sé. I concorsi banditi da 5 aziende diverse nel 2019 avevano prodotto abbastanza idonei presenti in graduatoria che potevano compensare i fabbisogni di altre aziende sanitarie della Campania.

I fabbisogni sono un passaggio importante di questa faccenda poiché nonostante le graduatorie del Cardarelli, asl na2 e della Federico II, dove ci sono ancora alcune convenzioni aperte finalizzate al completo scorrimento di quest’ultima, risultano essere ancora molto ampi sulla ricerca di questa figura professionale.

I problemi di gestione su come smaltire tutte queste persone evidentemente non furono notati da chi è di dovere, al punto tale che si decise di bandire altri concorsi, ovvero, a.o.r.n S.Anna e San Sebastiano di Caserta, in seguito l’asl di Avellino e per non farci mancare niente, Avellino ne bandisce uno anche per il carcere, ma questa è tutta un’altra storia.

La regione Campania non potendo o non volendo spiegare il motivo di tanti concorsi fatti da tante aziende per la stessa medesima figura professionale, decise di approvare una direttiva, la n.680474 che imposta gli scorrimenti in ordine cronologico, la corte di cassazione, poi sentenzia e consolida il tutto.

La cosa sulla quale bisogna focalizzarsi particolarmente è la metodica lenta e macchinosa per effettuare questi scorrimenti, che non combaciano con i tempi predefiniti di scadenza di queste graduatorie. Un esempio attuale è la graduatoria al Santobono dove mancano poco più di tre mesi alla sua conclusione, trovandosi ancora con più di 300 idonei che non sono stati contattati.

La graduatoria alla Vanvitelli segue con terrore tutto questo, in quanto, ad un anno dalla sua scadenza si ritrova con 5 richieste di disponibilita’ per Avellino, e così via.
I fabbisogni approvati dalle aziende asl na1, asl salerno e asl Caserta hanno numeri cosi’ importanti che darebbero un colpo di spugna di grandissime dimensioni per lo smaltimento delle graduatorie, e come si procede?

Con piccoli blocchi di chiamate che producono molti rifiuti, poiché, non c’è un’organizzazione decente al fine di definire gli idonei che sono presenti anche su altre graduatorie e quindi sono stati già collocati.

Oggi le graduatorie sono aperte e stanno facendo convenzioni in modo sparpagliato poiché ormai l’ordine cronologico è decaduto e si cerca di far scorrere tutto insieme, quasi, contemporaneamente, con un ben di dio di fabbisogni da colmare si va con il contagocce. Chi sta pagando dazio è la graduatoria I.Vanvitelli scavalcata su tutti i fronti.

Arrivati a questo punto le domande lecite che ci sorgono sono:
Perchè non si accelera sugli scorrimenti con tutti questi posti a disposizione?
– Se si ha tutta questa difficoltà a smaltire le graduatorie perché tanti concorsi?

Chi si vuole favorire?
Tutte le prime tre graduatorie sono state smaltite, perché le altre rischiano un destino diverso?
Ma soprattutto, dobbiamo pensare alla bizzarra idea di un nuovo concorso? Favorendo chi?
Di questo passo e viste le scadenze, queste risorse per chi le vogliamo conservare?

In tutto questo aggiungiamo: stabilizzazioni, cooperative ancora presenti nelle aziende sanitarie, terzo settore che rivendica i diritti come se fossero dei dipendenti pubblici,
un enorme guazzabuglio che non riesce a trovare una soluzione, ma che per ora lascia solo il dubbio che ce n’è per alcuni, poco per altri e nulla per altri ancora.

La cosa certa è che non si era mai vista una cosa del genere nell’ambito dei concorsi pubblici, il 1200 esimo di una graduatoria viene assunto a discapito del 200esimo di un’altra.

Avendo bandito concorsi interni e assunto personale con una graduatoria aperta, tutto questo esclusivamente perchè la legge lo consente, ed è proprio questo ‘il vero dramma della situazione.

Fino ad oggi ne abbiamo viste tante e ne continueremo a vedere ancora, ma, manca probabilmente l’ultimo passaggio e cioè quelli che restano, che hanno avuto lo stesso percorso, fatto gli stessi sacrifici, e utilizzato lo stesso impegno (in moltissimi casi anche 100 volte tanto) che si sentiranno dire: ”Non era un tuo diritto”, non perchè sia vero, ma perchè cosí è stato deciso. Ma non preoccuparti, puoi riprovare al prossimo concorso, i soldi ed i posti li abbiamo gia’.


1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

facebook

ULTIME NOTIZIE

googlenews
Cronache TV
Video thumbnail
La sostanza che trasforma in zombie negli USA sta diventando un vero problema
01:08
Video thumbnail
Clamoroso scambio di bare in ospedale: la storia incredibile di una salma che poteva finire in India
01:02
Video thumbnail
L’Anticiclone Caronte Porta Temperature Senza Precedenti in Italia
01:38
Video thumbnail
Roma Termini succede anche questo
01:00
Video thumbnail
A volte si vince e a volte no #inseguimento #polizia
00:12
Video thumbnail
Quanto è importante la #sicurezza sul #lavoro per evitare le tragedie
00:08
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
05:18
Video thumbnail
CAPORALATO NELLE LANGHE Braccianti picchiati tra le vigne #violenza #caporalato #braccianti
00:45
Video thumbnail
Acque inquinate al Porto di Napoli: liquami e rifiuti galleggiano in superficie.#napoli
00:12
Video thumbnail
Campi Flegrei frana sulla spiaggia
00:47
Video thumbnail
Caivano. #assalto a colpi di #fucile al #distributore di #carburanti
00:33
Video thumbnail
Il #degrado del #cimitero di #secondigliano
00:38
Video thumbnail
Capodimonte #incendio #anziana #salvata da #carabinieri
00:11
Video thumbnail
Verona si addormenta nel cassonetto dei rifiuti ma rischia di essere triturato dal compattatore
00:21
Video thumbnail
L'arte di arrangiarsi non è solo napoletana ma è internazionale
01:15
Video thumbnail
#Napoli "Guardia e Ladro" in via Stadera
00:23
Video thumbnail
Mark Zuckerberg a #Caatellammare
00:29
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
06:05
Video thumbnail
Nel golfo di #Napoli ragazzi in barca attirano i volatili col cibo e poi ci si tuffano sopra
00:31
Video thumbnail
#Castellammare il ladro sul cornicione che finge il suicidio per non essere scoperto
00:43
Video thumbnail
Campania Multi-etnica #Napoli
00:16
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 6 luglio a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
04:01
Video thumbnail
Succede a #GrumoNevano arrestato dopo tentativo di furto , video completo
00:40
Video thumbnail
A #GrumoNevano arrestati ladri dopo tentativo di furto in casa
00:39
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del Colonnello #giuliacci per #napoli e #campania
01:00
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del Colonnello #giuliacci per #napoli e #campania
01:01
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
05:54
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 29 giugno a cura del professor Adriano Mazzarella
05:00
Video thumbnail
Geolier canta Secondigliano a Napoli live 2024
00:40
Video thumbnail
Geolier a Napoli per il concerto live 2024
03:10
Video thumbnail
#Napoli #concerto #Geolier con #GigiDalessio
00:54
Video thumbnail
Le pillole meteo del meteorologo Adriano Mazzarella
07:42
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 22 giugno a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
04:43
Video thumbnail
#Roma, il video dell'#aggressione ai due studenti da parte di militanti di #CasaPound
00:19
Video thumbnail
Un vasto incendio boschivo è divampato oggi pomeriggio.. #CronacadiNapoli #24FlashNews #FlashNewso
00:24
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del colonnello #giuliacci per #napoli e #campani
01:17
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
09:28
Video thumbnail
Liquami in Mare tra #Meta e #VicoEquense #campamia #napoli
00:53
Video thumbnail
Agguato Asse Mediano Napoli e Caserta due morti
00:25
Video thumbnail
Agguato Mortale Asse Mediano Napoli
00:32
Video thumbnail
Usa, camion fuori controllo rimane sospeso sul ponte: l'incidente visto da dentro l'abitacolo
00:33
Video thumbnail
#Arzano, il #clan #Amato-Pagano sfida lo #Stato con scorribande in auto #Napoli #camorra
00:20
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end del 15 giugno a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
03:19
Video thumbnail
#Napoli Assalto #hamburgeria a #chiaiano
01:01
Video thumbnail
Le #previsioni #meteo del Colonnello #giuliacci per #napoli e #campania
00:51
Video thumbnail
Napoli concerto Gigi D'Alessio che canta con Giuliano dei Negramaro
01:21
Video thumbnail
L'#arte del #borseggio in #metropolitana
00:10
Video thumbnail
Le pillole meteo del professor Adriano Mazzarella
07:49
Video thumbnail
Le previsioni meteo per il week end dell'8 giugno a cura del meteorologo Adriano Mazzarella
04:51
Video thumbnail
Tenta rapina in casa, poi ruba auto , si schianta e aggredisce i carabinieri
00:32
PUBBLICITA