Aversa, “Dammi il monopattino o ti uccido”: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un giovane di Aversa è stato arrestato dai Carabinieri per aver rapinato un monopattino elettrico ad un coetaneo, che si era rifiutato di prestarglielo per fare un giro. ”

Ti uccido se non me lo dai”, gli avrebbe detto, dopo aver incontrato il suo conoscente vicino a un distributore di sigarette, nella centrale via Seggio. Poi lo ha spinto a terra ed è scappato.

“L’attività di indagine, basata su attività di osservazione, controllo e pedinamento, analisi dei sistemi di videosorveglianza privati, individuazione fotografica, nonchè l’escussione delle vittime e di persone informate sui fatti – scrive in una nota la procura di Napoli Nord – ha permesso di ricostruire l’azione delittuosa posta in essere dall’indagato”.

    Che a quanto pare ha una fissazione per i monopattini, essendo “gravato da recidiva reiterata e specifica”. Il giovane in realtà non era andato così lontano, visto che i Carabinieri si sono diretti a colpo sicuro a casa sua, dove all’ingresso del palazzo, alla periferia di Aversa, hanno rinvenuto il monopattino rapinato. L’indagato, su decisione del gip, è stato messo ai domiciliari.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Violentò una turista a Sorrento: arrestato tunisino

    Oggi, a Marsala, in Sicilia, i Carabinieri della Compagnia di Sorrento hanno eseguito un'ordinanza di custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di...

    Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

    Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

    Nola, fatture false: sequestrati circa 8 milion i di euro a società di commercio alcolici

    Stamane i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE