LA DENUNCIA

Stadio Maradona, rimossa la pista di atletica? Il Comitato San Martino si oppone

SULLO STESSO ARGOMENTO

“La notizia del probabile accordo tra Comune di Napoli e presidente De Laurentiis sull’abolizione della pista di atletica allo stadio Maradona equivale alla morte per l’atletica in città”. Questo il giudizio allarmato di Franco Di Mauro, presidente del Comitato San Martino, alla notizia apparsa su ‘Il Mattino’ che anticipa l’intenzione del sindaco Manfredi consentire lavori di riadattamento della struttura proposti dal patron De Laurentiis.

“La tutela dei beni comuni è una delle missioni che il nostro comitato ha più a cuore e non capiamo come possa accadere che a poche settimane dalla notizia della candidatura di Napoli capitale europea dello sport il sindaco Manfredi, di concerto con il presidente del Napoli De Laurentiis, annunci il progetto del nuovo stadio Maradona in cui si prevede l’abolizione della pista di atletica leggera che – ricorda Di Mauroper ospitare le Universiadi è costata 2 milioni di euro“.

“La pista del Maradona – ricorda il presidente – ospita oggi quattro società di atletica leggera. Dove andranno?”. Il comitato denuncia, documentando con foto, che “le attrezzature comprate in occasione delle Universiadi sono state rovinate perché ammassate negli scantinati dello stadio”. “Stadio Collana e Virgiliano soffrono di un degrado lungo 30 anni e se vogliamo parlare di altre strutture come piscine e palestre possiamo solo affermare a malincuore che lo sport non…bagna Napoli”.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


LEGGI ANCHE

Avellino, bimbo di 10 mesi cade dalla scale: in rianimazione al Santobono

Trasferimento notturno al "Santobono-Pausilipon" di Napoli per un bambino di dieci mesi di Montecalvo Irpino, in provincia di Avellino vittima di una caduta domestica. L'eliambulanza del 118 ha condotto il piccolo dall'ospedale "Frangipane" di Ariano Irpino. I medici hanno preferito spostarlo a Napoli per precauzione, dopo avergli prestato i primi soccorsi. Pare che il bambino sia caduto giù per le scale. I carabinieri hanno interrogato i genitori per accertare l'esatto dinamica di quello che si configura...

Quarto, spari contro l’auto di un incensurato

È mistero a Quarto per una sparatoria avvenuta nella zona di via Cupa Lava. I carabinieri sono infatti intervenuti in seguito a colpi d'arma da fuoco esplosi contro l'auto di un giovane di 24 anni, senza precedenti penali. Il veicolo, parcheggiato in strada, è stato sequestrato dopo che sono stati trovati tre fori di proiettile nella parte posteriore. Fortunatamente non si sono verificati feriti in questo episodio. Al momento sono in corso indagini per comprendere la dinamica...

Immigrazione clandestina a Carbonara di Nola: 14 stranieri in condizioni precarie

Nel comune di Carbonara di Nola, 14 persone straniere sono state scoperte a vivere in un'abitazione sovraffollata, con soli 100mq a disposizione. Tra di loro, 6 individui si sono rivelati essere irregolari. L'intervento dei Carabinieri ha portato alla denuncia di un imprenditore locale di 27 anni e di un uomo di 39 anni proveniente dal Bangladesh. Il 27enne aveva affittato una villa fatiscente al cittadino del Bangladesh, il quale insieme ad altri 13 extracomunitari, pagava un...

Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE