ULTIME CALCIOMERCATO

I CAMPIONI VINCONO

Festa Napoli: Osimhen fa e disfa, Fiorentina ko di misura al Maradona

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una grande festa, sugli spalti e in campo per il risultato. Il Napoli, nella sua prima uscita da campione d’Italia, torna a vincere al Maradona e lo fa di misura contro la Fiorentina. Protagonista assoluto, in positivo e in negativo, Osimhen, che sbaglia un rigore e ne segna poi un altro fissando il punteggio sull’1-0 finale.

PUBBLICITA

Tanti cambi per Spalletti nella prima da campione d’Italia. A partire da Gollini, in porta al posto di Meret. C’è Di Lorenzo a destra, con Kim si schiera Ostigard al centro della difesa, Olivera è largo a sinistra. Con Anguissa a centrocampo ci sono Elmas e Demme, in attacco Osimhen è spalleggiato da Raspadori a sinistra e Lozano a destra.

Italiano scende in campo con il 4-2-3-1. Terracciano in porta, Milenkovic e Igor centrali con Dodo e Terzic sulle fasce. A centrocampo il duo composto da Amrabat e Duncan, il trequartista è Bonaventura con Gonzalez e Sottil esterni, l’unica punta è Jovic vista l’assenza per infortunio di Cabral.

Doppia occasione Jovic in avvio, il Napoli ci prova nel finale

Il Maradona è una bolgia e la coreografia è emozionante: maxi tricolore in curva con il numero 3 al centro mentre la Fiorentina accoglie i campioni d’Italia del Napoli con una speciale passerella d’onore. I viola non si fanno intimorire, però: chiuderanno il primo tempo con più possesso palla degli azzurri, cosa inusuale nel corso di questa stagione.

La prima conclusione verso la porta è di Elmas, che converge verso il centro dalla destra e prova a sorprendere Terracciano sul suo palo, palla però sul fondo. Palla gol clamorosa poi per gli ospiti al 15′: Jovic di testa su cross di Terzic costringe Gollini al miracolo in tuffo. Il serbo si ripete poco dopo ma l’estremo difensore azzurro è ancora attento in respinta.

La reazione azzurra è affidata come al solito agli scatti in profondità di Osimhen, che però non riesce a trovare lo spunto giusto. Al 34′ l’unico tiro in porta degli uomini di Spalletti: è di Di Lorenzo, un tiro però smorzato e facile da bloccare per Terracciano. Nel finale problema al ginocchio per Lozano: al suo posto Kvaratskhelia. E’ 0-0 all’intervallo.

Il Napoli cresce, Osimhen sbaglia un rigore in avvio di ripresa 

Spalletti inizia la ripresa con due nuovi uomini: Zielinski e Lobotka, che sostituiscono Raspadori e Demme. Dopo appena 3′ lo slovacco mette subito la sua firma sull’incontro, appena entrato, e strappa un pallone sanguinoso ad Amrabat in disimpegno. Il marocchino lo stende in area: calcio di rigore per il Napoli.

L’incubo dagli 11 metri per gli azzurri, però, continua. Questa volta il protagonista in negativo è Victor Osimhen: il nigeriano si fa ipnotizzare da Terracciano, che intuisce e respinge il penalty sulla sua sinistra. Si resta, così, sullo 0-0, ma il nigeriano non si dà per vinto, anzi: inizia la sua personale battaglia in cerca del riscatto.

Al 63′ Osimhen ingaggia un duello personale con Milenkovic su un pallone in profondità, lo vince e con un pallonetto scavalca Terracciano: palla che sbatte però sulla traversa. L’arbitro Marchetti, però, fischia un fallo dell’attaccante a inizio azione: nulla di fatto, dunque, ma il Maradona inizia a scaldarsi per il gol, che è nell’aria.

Osimhen si riscatta: Napoli avanti al 74′

E l’occasione vera e propria del riscatto arriverà, dunque, al 74′: Kvaratskhelia riceve sulla sinistra, entra in area, sterza e viene steso da Nico Gonzalez. Secondo calcio di rigore per il Napoli e dagli 11 metri si ripresenta Osimhen, che non cambia angolo ma questa volta spiazza Terracciano per l’1-0.

All’81’ occasione clamorosa per la Fiorentina: ce l’ha proprio Nico Gonzalez, autore del fallo da rigore (il secondo). L’argentino, però, calcia malissimo sul fondo in area un pallone invitante ricevuto dalla sinistra e spreca così la chance di pareggiare i conti in un finale che sembrava già scritto in favore degli azzurri.

Non ci saranno altri sussulti, né da una parte né dall’altra. Dopo due stop consecutivi il Napoli torna a vincere in campionato contro la Fiorentina con il risultato di 1-0 e festeggia al meglio il terzo scudetto nella prima uscita da campione d’Italia in questo finale di stagione.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui


Torna alla Home
googlenews
facebook


ALTRE NOTIZIE SUL NAPOLI


Prossima Partita

Classifica

ULTIME NOTIZIE

Ultime Notizie