Napoli, confessione choc della donna che ha ucciso la madre del salumiere tiktoker

Stefania Russolillo, accusata dell'omicidio della 72enne Rosa Gigante, madre...

La Lectio Magistralis di Roberto Vecchioni agli studenti del liceo “Buchner” di Ischia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Brividi ed emozioni presso il cinema Excelsior di Ischia dove il grande cantautore, poeta e scrittore, Roberto Vecchioni, con una appassionata Lectio Magistralis ha letteralmente incantato gli oltre quattrocento studenti del Liceo Statale “Buchner” presenti in sala.

PUBBLICITA

Studenti che hanno ascoltato con grande interesse la lezione di Vecchioni tributandogli una vera e propria ovazione quando al termine del suo intervento ha cantato “Chiamami ancora amore”. Roberto Vecchioni che ha presentato ai ragazzi anche il suo ultimo libro dal titolo “Lezioni di volo e di atterraggio”, ha raccontato che il suo amore per lo studio dei classici e della civiltà greca è nato proprio sull’isola d’Ischia, e precisamente nel Comune di Lacco Ameno, dove all’età di 11 anni si trovava in vacanza ed ebbe modo di vedere la Coppa di Nestore scoperta in quei giorni dall’archeologo Giorgio Buchner.

La Dirigente del Liceo, Assunta Barbieri, ha espresso grande soddisfazione per la riuscita dello storico evento. “E’ stata una mattinata bellissima – ha dichiarato la Barbieri -, abbiamo assistito ad una lezione che io personalmente avrei sempre voluto ascoltare già da studentessa e mi sembra di essere stata esaudita. Si è concluso un percorso molto intenso, il maggio dei libri.

E’ stato davvero un maggio straordinario che questa mattina si è concluso con questa Lectio Magistralis che ci ha incantato tutti. Ringrazio Roberto Vecchioni, un uomo di una cultura enorme e di uno spessore umano immenso, per le belle parole che ha dedicato a tutti noi.

Per realizzare questa mattinata, grazie al contributo dell’assessorato alle politiche sociali di Lucia Fortini, abbiamo donato a tutti i ragazzi il libro di Vecchioni che hanno letto ed analizzato e che stamattina hanno potuto beneficiare di questa Lectio Magistralis veramente immensa”.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE