Pozzuoli, rischia la vita per gravidanza extrauterina sulla milza, salvata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Una donna di 22 anni, con un rarissimo caso di gravidanza extrauterina impiantata sulla milza, è stata operata e salvata nell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli.

La paziente è stata ricoverata nel reparto di Ginecologia ed Ostetricia, diretto dal dottor Luigi Stradella, con sintomi riferibili ad una gravidanza localizzata al di fuori della cavità uterina. Dopo esami clinici e strumentali praticati da più specialisti e dall’equipe della Radiologia, diretta dal dottor Enrico Cavaglià, si è sospettata una gravidanza sviluppatasi sulla milza, condizione che comportava un rischio letale di emorragia interna.

L’equipe composta dai primari della Chirurgia generale, Felice Pirozzi, e della Ginecologia, Luigi Stradella, e dai dirigenti medici Claudio Mauriello e Paolo Verrazzo, ha praticato un delicato intervento chirurgico di asportazione con tecnica mini-invasiva in laparoscopia.

    Gravidanza extrauterina: intervento in laparoscopia

    Per la valutazione definitiva si è atteso l’esito dell’esame istologico che ha confermato la rarissima diagnosi: al mondo sono stati descritti solo 30 casi di gravidanza extrauterina splenica. La giovane paziente è stata dimessa, dopo una degenza di 7 giorni dall’intervento, in buone condizioni di salute.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Vesuvio, l’intergruppo parlamentare ‘Sviluppo Sud’ presenta nuovo piano di evacuazione

    “Se malauguratamente dovesse eruttare il Vesuvio, secondo le disposizioni vigenti, centinaia di migliaia di campani sarebbero costretti ad emigrare verso il Nord. Si tratta di una vera e propria deportazione che depaupererebbe la Campania di un importante tessuto sociale, economico e produttivo dando luogo ad uno spopolamento raccapricciante. Contro questo...

    SaxophonEvent, il 24 e il 25 maggio oltre 250 sassofoni invadono Napoli

    Venerdì 24 e sabato 25 maggio Napoli si prepara a vivere un’esperienza musicale unica: oltre 250 sassofonisti, giunti da ogni angolo d'Italia e del mondo, si riuniranno al Conservatorio di Musica San Pietro a Majella, per dare vita al più grande ensemble di sassofoni d’Italia. Grazie alla Fondazione Giuseppe De...

    CRONACA NAPOLI