L’ex calciatore di Lazio e Napoli, Angelo Paradiso, a giudizio per stalking ed estorsione

PUBBLICITA

Stalking, estorsione e diffamazione. Per queste accuse un ex calciatore di serie A, Angelo Paradiso, 46 anni, è stato rinviato a giudizio dal giudice dell’udienza preliminari del tribunale di Roma.

L’ex Lazio e Napoli, Angelo Paradiso, rinviato a giudizio

Nei confronti dell’imputato, un passato nelle formazioni di Lazio e Napoli e la gestione di un ristorante, il processo comincerà il 7 giugno prossimo.

Le accuse: stalking, estorsione e diffamazione

In base a quanto ricostruito dagli inquirenti Paradiso ha minacciato ed insultato la ex compagna, che per anni – a cominciare dal 2020 – ha vissuto nel terrore. “Tu non lavorerai mai più, io ti distruggo, sei finita”, ha scritto l’uomo.

“Ti brucio la macchina” e lettere in Rai per mettere in cattiva luce la donna. La vittime delle violenze si è costituita parte civile con l’avvocato Fabrizio Armelisasso.

Ultime Notizie

IN PRIMO PIANO

LEGGI ANCHE

Poste Italiane, lo scudetto del Napoli nei racconti dei dipendenti

Tra raccomandate e pacchi, bollettini e contratti, la febbre azzurra è un ospite d’onore. Già, perché in questi giorni l’entusiasmo per il terzo scudetto si è fatto strada anche negli uffici postali di Napoli e provincia. Il giorno dopo la conquista del tricolore, nell’ufficio Napoli 21, in piazza Neghelli, non lontano da quello stadio Maradona che ha visto trionfare...

Ussi, all’Archivio di Stato di Napoli convegno e presentazione del libro “Campioni per sempre”

Tornano gli appuntamenti organizzati dall’Unione Stampa Sportiva Italiana (USSI) per raccontare lo sport sul territorio tra trionfi, economia e passione. Il prossimo evento è in programma all’Archivio di Stato di Napoli (Piazzetta Grande Archivio, 5 - Sala Filangieri) domani, martedì 6 giugno, alle ore 16, per celebrare lo scudetto del Napoli. All’incontro, insieme a Gianfranco Coppola presidente nazionale USSI e...

Bagarini al Maradona, ritirati 250 biglietti per la partita Napoli Sampdoria

Nell’ambito del dispositivo di contrasto del fenomeno del bagarinaggio, intrapreso in occasione dell’ultima gara di campionato di Serie A della SSC Napoli, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli hanno contribuito al ritiro di circa 250 titoli d’accesso allo stadio, in quanto intestati a soggetti diversi rispetto a quelli presentatisi ai varchi. Oltre cinquanta i militari impiegati dal Nucleo di...