Juric: “Napoli la migliore squadra d’Italia, dovremo essere perfetti”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“In Italia non ho mai visto una squadra come il Napoli: è la migliore di tutti, servirà una gara perfetta e deve girarci bene”.

Il tecnico del Torino, Ivan Juric, presenta così la sfida contro la capolista. “Giuntoli e Spalletti sono due fuoriclasse, il gioco del Napoli non è mai casuale – aggiunge il croato – ma all’andata abbiamo fatto una gran partita: abbiamo avuto più possesso palla di loro e abbiamo anche tirato maggiormente in porta”.

“Sono una formazione completa, qualsiasi cosa fai loro si adattano e si rendono ugualmente pericolosi. Non ho mai visto in Italia una squadra così. Ha due fuoriclasse e tanti ottimi giocatori, quello che impressiona è il gioco. Poco volte si sono viste squadre così, anche in Europa.



    Spalletti è un allenatore vero, molti sono gestori. E’ un grande conoscitore di calcio. Poter giocare con la mente libera è una grande occasione, ma non è vero che non abbiamo nulla da perdere, anzi il contrario”

    Nel suo Toro si è fermato Miranchuk: “Non ci sarà, ma credo sia a disposizione per la prossima – spiega Juric sul russo – e anche Karamoh non è a disposizione: giocherà Vlasic dal primo minuto”.  Il tecnico granata ha anche detto la sua sulla convocazione in Nazionale di Buongiorno.

    “Ha voglia di migliorarsi, lavorando forte. Sta crescendo. E’ il nostro leader, è torinese e lo sente. Dà sempre qualcosa in più, dobbiamo essere orgogliosi di lui e di quello che sta facendo”.

    Juric su Kvaratskhelia: “Come si ferma? Non lo fermi”

    Le armi dei partenopei sono diverse, su tutti Kvaratskhelia: “Come si ferma? Non lo fermi. E’ difficilissimo, nella gara d’andata abbiamo fatto benissimo. Sono giocatori che ti fai il segno della croce e speri che non sia la sua giornata”.

    Juric su Rrhamani, che lo ha lanciato al Verona: “Siamo felici per lui”

    Su Rrhamani, che lo ha lanciato al Verona: “Siamo felici per lui. E’ stato bravo Tony (D’Amico, ndr) a prenderlo a pochi euro dalla Dinamo Zagabria. E’ un ragazzo splendido”. Il Torino è reduce da due successi di fila: “Dovremo essere al top dell’aggressività e del gioco. Dobbiamo essere tosti e cinici. Ci vorrà tutto. Radonjic? Ha grandissime qualità, nella scorsa gara è stato il nostro giocatore che ha corso di più. Sono felice anche per Linetty e per quello che sta facendo”.


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Antonino Cannavacciuolo apre “Il Banco” all’aeroporto di Capodichino

    Lo chef stellato Antonino Cannavacciuolo porta la sua inimitabile gastronomia informale all'Aeroporto Internazionale di Napoli-Capodichino. Il suo primo concept dedicato allo street food, Antonino Il Banco di Cannavacciuolo, apre nell'Area Partenze, deliziando i viaggiatori con sapori innovativi e l'inconfondibile pasticceria napoletana. Un'esperienza gastronomica al volo con un ampio bancone cuore...

    Arrestato a Roma l’ex killer pentito che fece aprire le indagini sull’omicidio di Giancarlo Siani

    Guardia di Finanza e Squadra mobile di Roma hanno arrestato Salvatore Migliorino

    Agguato nella notte ad Afragola: ferito 41enne

    Non accenna a fermarsi la violenze per le strade di Afragola dove la notte scorsa si è registrato un nuovo agguato a colpi di pistola. E' accaduto tra via della Resistenza e via Indipendenza. Un uomo di 41 anni è stato inseguito e ferito nella parte bassa della schiena a...

    Napoli, arrestato il borseggiatore della Metro

    Il comando provinciale dei carabinieri di Napoli rinnova i consigli nella lotta ai borseggiatori:

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE