Salerno, ricoverato in codice rosso muore al Pronto soccorso dopo 8 ore di attesa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Alle 19.15 di venerdì scorso un uomo di 68 anni giunge con la propria automobile al Pronto soccorso dell’ospedale ‘Ruggi’ di Salerno lamentando un forte e improvviso dolore all’altezza della spalla.

Gli operatori sanitari del triage gli assegnano un codice rosso ma, stando alle testimonianze dei parenti, solo alle 3.30 del mattino viene visitato dai medici e vengono fatte le prime analisi. L’uomo muore proprio mentre sta effettuando una Tac all’encefalo. Scatta la denuncia alle autorità da parte del figlio della vittima, presente nelle concitate ore presso la struttura ospedaliera, che chiama la Polizia.

“Bisogna fare luce su questo caso per verificare se vi siano precise responsabilità nella morte dell’uomo. Secondo quanto denunciato dai parenti, otto ore di attesa per le prime visite ad una persona ricoverata in codice rosso sembrano davvero troppe. Se l’autopsia confermasse il decesso per infarto, si dovrebbe immediatamente capire se è stato perso del tempo prezioso che avrebbe potuto cambiare questo tragico destino.

    Ai familiari va tutto il mio cordoglio e la promessa che seguiremo il caso finchè non si chiariranno tutte le circostanze denunciate”. Queste le parole del deputato di Alleanza Verdi – Sinistra Francesco Emilio Borrelli.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    telegram

    LIVE NEWS

    Ad Aversa violenza in carcere: aggrediti 2 agenti penitenziari

    Violenza nel carcere di Aversa: ennesimo attacco a due...
    DALLA HOME

    Gasperini chiude al Napoli: “Sono legato all’Atalanta e lo sarò ancora”

    Gasperini: "Sono legato all'Atalanta e lo sarò ancora. Napoli? Farà una grande squadra". Gian Piero Gasperini ha confermato il suo legame con l'Atalanta dopo la vittoria per 3-0 contro il Torino. Il tecnico, accostato al Napoli nelle ultime settimane, ha ribadito la sua volontà di rimanere a Bergamo. Le parole di...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE