Ecco una nuvola a forma di UFO

SULLO STESSO ARGOMENTO

Avvistata giovedì sopra la città di Bursa in Turchia un oggetto non identificato ma l’UFO è una nuvola lenticolare ma ha, tuttavia, indotto a pensare che si tratti di una visita di alieni.

In realtà l’UFO, Unidentified Flying Object ovvero oggetto volante non identificato, infatti, è una rara formazione di nuvole note come nuvole lenticolari.

Apparsa all’alba ha sorpreso i cittadini che hanno catturato il fenomeno, peraltro piuttosto raro, con i loro smartphone e i video impazzano sul web

    https://www.youtube.com/watch?v=C3QiwAuTnCg

    La nuvola, quasi circolare e caratterizzata da un grande foro al centro, ha dato sfoggio di sé per circa un’ora.

    Le nuvole lenticolari

    Le nuvole lenticolari sono note per il loro aspetto ricurvo simile a un disco volante e si trovano solitamente ad altezze comprese tra 2.000 e 5.000 metri

    Sono  nubi stazionarie a forma di lente che si formano nella troposfera , normalmente in allineamento perpendicolare alla direzione del  vento.

    Mentre l’aria scorre lungo la superficie della Terra, incontra degli ostacoli che possono essere strutture create dall’uomo, come edifici e ponti, o elementi naturali, come colline, valli e montagne. Essi  interrompono il flusso d’aria nei vortici la cui forza dipende dalle dimensioni dell’oggetto e dalla velocità del vento.

    Ne risulta una turbolenza meccanica che si forma attraverso l’interruzione del flusso del vento.

    Dove l’aria umida e stabile scorre sopra una montagna o una catena di montagne, si può formare una serie di onde stazionarie su larga scala sul lato sottovento.

    Se la temperatura sulla cresta dell’onda scende al  punto di rugiada, l’umidità nell’aria può condensarsi per formare nuvole lenticolari.

    Il cosiddetto punto di rugiada è infatti la temperatura alla quale l’aria diventa satura di vapore acqueo e cominciano a formarsi gocce d’acqua tramite condensazione.

    Quest’ultima si verifica quando la temperatura dell’aria si abbassa, riducendo la quantità di energia disponibile a mantenere l’acqua in forma di vapore.

    Quando l’aria cade nella depressione dell’onda, dove la temperatura esterna e la temperatura del punto di rugiada non sono uguali, si verifica l’evaporazione.

    In determinate condizioni, possono formarsi nubi lenticolari vicino alla cresta di ogni onda successiva, creando una formazione nota come “nuvola d’onda”. A volte si possono vedere lungo il bordo colori vivaci

    Pertanto l’UFO è una nuvola

    “Alieni. Finalmente”, ha twittato scherzosamente un utente.

    Continua a leggere



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    DALLA HOME

    Carabinieri nelle sedi del Calcio Napoli: indagine sulla beneficenza della partita scudetto con l’Udinese

    Sotto la lente d'ingrandimento della Procura generale della Corte dei Conti della Campania sono finiti gli uffici della Società Sportiva Calcio Napoli di Fuorigrotta e Castel Volturno. Questa mattina, i carabinieri hanno effettuato ispezioni mirate a raccogliere documenti relativi alla rendicontazione degli incassi, delle spese e della devoluzione in...

    LEGGI ANCHE

    CRONACA NAPOLI