Napoli, muore a 37 anni la modella Antonella Fragiello

SULLO STESSO ARGOMENTO

Stroncata da una breve malattia a soli 37 anni Antonella Fragiello, modella napoletana già finalista nazionale al concorso Miss Italia nel 2004.

La sua morte ha lasciato sgomenti parenti e amici e quanti la conoscevano. Dal pomeriggio di oggi il web  è pieno di messaggi di ricordi della bellissima modella napoletana.

Una settimana fa all’apice della malattia che l’aveva colpita e che l’aveva costretta al ricovero aveva scritto l’ultimo post su Facebook dedicato al marito Carlo Silvestro che aveva sposato nel dicembre del 2021:

    L’ultimo post dedicato al marito

    “Sono lontana da te da qualche giorno e non c’è minuto della giornata a cui non penso a quanto io sia fortunata ad averti nella mia vita. Sei l’aria che respiro, il mio sorriso più bello, il mio sguardo più luminoso. Sei raro. Sei tu. Ti amo”.

    La donna si era ammalata di tumore e due giorni fa c’e’ stato un rapido peggioramento della situazione clinica. E’ stata ricoverata e purtroppo ieri e’ morta. Choc nella sua Casoria, comune a nord di Napoli, dove aveva mosso i primi passi nel mondo della moda e dove si era sposata. Poi il successo a 19 anni e la vita tra Roma e Milano.

    Da quando si e’ ammalata e’ ritornata nella sua citta’ per avere vicina la famiglia e il marito. Ragazza sensibile e altruista, si e’ fatta notare anche per le iniziative di solidarieta’ che l’hanno vista protagonista a Napoli.

    Nella notte purtroppo il suo cuore ha cessato di battere. Dopo la finale di Miss Italia nel 2004, la giovane realizzò una pubblicità di richiamo nazionale per la Orogel. Studiò poi recitazione ed ebbe la fortuna di affiancare artisti come Carlo Croccolo, Gino Rivieccio, Enrico Beruschi, Francesco Paolantoni, Daniela Cenciotti.

    I funerali domani a San Pietro a Patierno

    L’ultimo saluto ad Antonella Fragiello si terrà domani, lunedì 23 gennaio, alle ore 12 nella parrocchia di San Tommaso nel quartiere napoletano di San Pietro a Patierno.

     



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE