🔴 ULTIME NOTIZIE :

Roma: infortunio Spinazzola, lesione muscolare alla coscia

Leonardo Spinazzola, sostituito all'intervallo della sfida tra Napoli e Roma per un risentimento muscolare, ha svolto oggi gli esami strumentali che hanno rilevato una lesione di primo grado al flessore della coscia destra. Tegola Spinazzola: lesione muscolare alla coscia Continua quindi l'incredibile sfortuna a livello fisico per l'esterno giallorosso e della...
google news

Maltempo, pioggia e vento in Campania: 520 interventi vigili del fuoco

Esondano i fiumi Volturno e Calore. In provincia di Salerno, chiusa la statale degli Alburni. In provincia di Avellino chiusa l'Ofantina per una frana

    Forte vento e pioggia stanno interessando da ieri la Campania: nelle ultime 36 ore i vigili del fuoco hanno svolto 520 interventi, di cui 143 a Salerno, 140 a Napoli, 96 ad Avellino, 91 a Benevento, 50 a Caserta. Rinforzato il dispositivo di soccorso regionale.

    Le forti precipitazioni di ieri hanno ingrossato i corsi d’acqua in tutta la Campania e le federazioni Coldiretti di Caserta e Benevento segnalano l’esondazione dei fiumi Volturno e Calore in alcuni punti critici. Gli accertamenti sono ancora in corso.

    L’esondazione del fiume Volturno è stata accertata nell’Alto Casertano, nella zona di Baia e Latina, allagando i campi. Il fiume Calore è esondato tra Solopaca e Paupisi, invadendo i vigneti, danneggiati nei punti più prossimi alle sponde. La Coldiretti della Campania sta “monitorando tutto il territorio regionale, falcidiato da smottamenti e danni provocati dalle raffiche di vento”.

    “Se pioggia e neve sono attese per ripristinare le scorte idriche in laghi, fiumi, terreni e montagne, i forti temporali con precipitazioni violente – sottolinea la Coldiretti – provocano disastri quando l’acqua cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento con frane e smottamenti. La pioggia per essere di sollievo deve infatti durare a lungo, cadere in maniera costante e non troppo intensa”.

    “Si assiste a una evidente tendenza alla tropicalizzazione che – precisa la Coldiretti – si manifesta con una più elevata frequenza di eventi violenti, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, con sbalzi termici significativi.

    L’agricoltura è l’attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici con i danni provocati dalla siccità e dal maltempo che hanno superato nel 2022 a livello nazionale i 6 miliardi di euro”.

    Frana nel Salernitano, chiusa la statale degli Alburni

    Sulla strada statale 166 ‘degli Alburni’ è provvisoriamente chiuso il tratto al chilometro 57 nei pressi di San Rufo, in provincia di Salerno, a causa di un frana provocata dal maltempo. Sul posto sono presenti le squadre Anas per la gestione della viabilità e per le operazioni di ripristino e messa in sicurezza del tratto stradale; nella zona sono ancora in corso condizioni meteorologiche particolarmente avverse.

    Cede terrapieno nell’Avellinese, chiusa la statale 7 “Appia” Ofantina

    Lungo la strada statale 7 “Appia” Ofantina è provvisoriamente interdetta al transito, in entrambe le direzioni, la tratta compresa tra il chilometro 314,200 ed il chilometro 333,600, in provincia di Avellino.

    La chiusura provvisoria si è resa necessaria a causa del cedimento di un tratto di terrapieno, attiguo alla tratta stradale, nel territorio comunale di Cassano Irpino (AV). Le deviazioni per la circolazione sono attive lungo la ex strrada statale 400 ‘di Castelvetere’ e lungo la ex strada statale 164.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    LE ALTRE NOTIZIE