Camorra, assolto il boss Nicola Esposito o’ mostro

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ stato assolto il boss Nicola Esposito detto o’ mostro, esponente di spicco del clan Cesarano di Castellammare.

Era accusato di estorsione ai danni dell’imprenditore dei supermercati Michele Apuzzo di Castellammare. Il procedimento penale si è svolto con il rito abbreviati davanti al gip Di Sarno del Tribunale di Napoli.

Esposito, difeso dall’avvocato Massimo Autieri, è stato assolto perché il fatto non sussiste.

    Con lui è stato assolto anche Giovanni Cesarano per non aver commesso il fatto mentre  altro tre imputati sono stati condannati a pene sui due e mezzo.

    Il processo nasce dall’inchiesta Olimpo che ha portato in carcere e  alla condanna di primo gradi l’imprenditore caseario stabiese Adolfo Greco accusato di legami con tutti i clan della camorra della zona stabiese e dei monti Lattari.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    Casola, colpo di scena al Tar: riammessa la lista di Peccerillo

    Nuovo capitolo nella vicenda elettorale di Casola, piccolo centro dei Monti Lattari. Il Tar della Campania ha accolto il ricorso di Domenico Peccerillo, leader della lista "Casola in Positivo", esclusa dalla corsa alle elezioni comunali a seguito di un esposto presentato da Alfredo Rosalba, l'altro candidato sindaco. Peccerillo era stato...

    Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

    Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

    IN PRIMO PIANO