Secondigliano, chiede il pizzo ai commercianti in nome del clan: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Secondigliano, durante un servizio di contrasto ai reati predatori, hanno notato un uomo entrare in un esercizio commerciale di via De Pinedo e ricevere una banconota di 50 euro dal negoziante.

I poliziotti, insospettiti, si sono appostati nei pressi del negozio dove hanno accertato che l’uomo, dopo aver ricevuto la banconota, aveva minacciato il titolare dell’esercizio commerciale pretendendo altri 50 euro e facendo, altresì, leva sulla presunta appartenenza ad un’organizzazione criminale della zona.

Il malvivente, dopo aver ricevuto la somma, si è allontanato ma è stato bloccato dagli operatori che lo hanno trovato in possesso del denaro estorto poco prima e di altri 270 euro.



    Sergio Migliore, 59enne di Napoli con precedenti di polizia, e legato al clan della Vanella Grassi è stato arrestato per estorsione aggravata dal metodo mafioso.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Si è spento a Roma all'età di 88 anni Italo Ormanni, magistrato di lungo corso e figura di grande spessore culturale. Noto al grande pubblico per la sua partecipazione al programma televisivo "Forum", Ormanni ha dedicato la sua vita alla lotta contro la criminalità e alla valorizzazione del patrimonio...
    Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi. Centrato un '5' che vince 129.050,31 euro. Il jackpot per il prossimo concorso sale 92.800.000 euro. Questa la combinazione vincente del concorso di oggi del Superenalotto: 9, 18, 65, 70, 75, 87. Numero Jolly: 53. Numero SuperStar: 81. Queste le quote del...
    Secondo quanto emerso da un incontro in Prefettura a Bologna, serviranno circa tre mesi per svuotare l'acqua dalla centrale idroelettrica di Bargi sul lago di Suviana, situata nell'Appennino tosco-emiliano. Il prefetto Attilio Visconti ha dichiarato che, se tutto procede come previsto, lo svuotamento potrebbe avvenire entro la fine di luglio,...
    Eseguito dal prof. Giovanni Muto, medico campano, si tratta della prima cistectomia radicale in paziente mono-rene, con asportazione del tumore per via vaginale, mediante il robot Hugo A Maria Pia Hospital di Torino è stato eseguito un intervento di chirurgia robotica senza precedenti. Per la prima volta al mondo è...

    IN PRIMO PIANO